Cerca inTutto Disco

giovedì 17 agosto 2017

INCOMPRENSIBILE FC “CVAF” È IL SINGOLO IN USCITA DEI VINCITORI DEL CONTEST #1MNEXT SVOLTOSI DURANTE IL CONCERTO DEL PRIMO MAGGIO A ROMA



Una fotografia dei momenti per cui vale la pena vivere, quotidiani o straordinari che siano, ma anche un riconoscimento delle proprie paure ed un invito a combatterle.



CVAF ovvero “Cosa Viviamo A Fare” è una riflessione sulle abitudini che ci allontanano dal vivere a pieno la nostra esistenza, ma che allo stesso tempo ci salvano.

Il suono è fresco, ma l'atmosfera catchy non cancella la disillusione schietta che è da sempre marca fondamentale dei testi. La scelta è comunque coraggiosa per quanto riguarda i toni e gli argomenti esposti dal testo: per quanto radiofonico sia il risultato, emerge un’energia, che è molto più cinica e meno rassicurante del solito singolo estivo. Un’evoluzione stilistica coinvolge le chitarre ma spazio è dato anche al ruolo dell'elettronica, più moderato per lasciare spazio alla voce.
Le atmosfere del brano rimandano a Twenty One Pilots, per attitudine, struttura e arrangiamenti, Fast Animals and Slow Kids Lagwagon, per l’attitudine pop-punk.
Il mix è stato realizzato al Noise Factory di Milano, con la collaborazione di Taketo Gohara (Brunori SAS, Verdena, Ministri, Negramaro, ...). Per il mastering si sono affidati a Giovanni Versari (MuseAfterhours, Battiato, ...).

BIO

L'Incomprensibile FC è un power trio che mischia Rock '70, Elettronica e Hip-Hop.
Hanno aperto i concerti di JON SPENCER BLUES EXPLOSION, SALMO, GHEMON, IL TEATRO DEGLI ORRORI, LINEA 77, DJ SLAIT e molti altri.
Hanno vinto il contest 1M Next 2017 suonando al concerto del Primo Maggio a Roma.
Il 30 novembre 2015 esce il loro disco d’esordio SUPERFAST NONSTOP”.
Il singolo ROCKSTEP REVOLUTION vede la collaborazione agli scratch di DJ SLAIT (Machete Crew). Nel 2012 hanno vinto Italia Wave Band per il Piemonte e sono stati finalisti del Rock Contest.

L’Incomprensibile FC è:
Matteo Imbrianti: Vox, Production
Silvio Viganò: Solo Guitar
Andrea Denanni: Power Guitar



Contatti e social




NANCO “TI INVITO IN ABRUZZO” È IL SINGOLO DEL CANTAUTORE ROCK A SOSTEGNO DELL’ABRUZZO


Una ballade dalle atmosfere graffianti presenta la meravigliosa fotografia di una regione colpita purtroppo negli ultimi anni di molteplici calamità naturali che l’hanno ferita ma mai uccisa.


«“Ti invito in Abruzzo” è dettata dall’amore di Nanco per la sua terra, l’Abruzzo, martoriata da terremoti, calamità naturali, nevicate eccezionali e altri sfortunati eventi». Nanco



La canzone è una ballata da cantautore classico, con venature rock e chitarre acustiche che diventano improvvisamente distorte man mano che il pezzo sale d’intensità. La produzione artistica le tastiere e la programmazione sono affidate a Vincenzo Irelli, già storico tastierista e arrangiatore di Pierangelo Bertoli. Alla batteria e alle percussioni Glauco Di Sabatino attualmente impegnato nel tour di Fabio Concato, riconosciuto negli ambienti come uno dei migliori batteristi italiani in circolazione. Le chitarre sono state arrangiate da Antonio Cupaiolo già turnista dall’ ottobre 2015 al dicembre 2015 nel tour “I love you” del Management del Dolore Post Operatorio.
Il videoclip, girato da Josh Heisenberg, celebrale bellezze di una regione che seppur colpita da ingiustizie mantiene sempre viva la propria identità:



BIO

Nino Di Crescenzo (in arte Nanco) è un cantautore abruzzese, nato a Teramo il 15 marzo 1975, che esordisce nel giugno 1994 come interprete alle selezioni del Festival di Castrocaro. Nel 2012 fonda insieme ad altri musicisti “Elymania” (Afterhours tribute band) che raccoglie un discreto successo (circa 30 live in un anno) tant’è che Manuel Agnelli, leader storico degli Afterhours, lo porta a cantare sul palco il 7 aprile 2013 presso il Pin Up di Mosciano Sant’Angelo (Te) in occasione di un loro meraviglioso live. Nell’ottobre 2013 Nino Di Crescenzo si affaccia all'universo cantautorale italiano, adottando lo pseudonimo NANCO. Il salto di qualità ed il passaggio dalle cover ai brani inediti viene sancito con la produzione di un album contenente 12 tracce che suscita un notevole interesse sia per quanto riguarda la qualità dei brani, sia per il formato particolare scelto oltre quello del cd tradizionale, ovvero un pacchetto di sigarette particolare contenente l’album in una chiavetta usb. Il 15 marzo 2016 esce ufficialmente l'album "Acerrimo", masterizzato nel biasimato studio di mastering "Reference studio" di Roma. Il singolo omonimo estratto viene scelto come colonna sonora nei titoli di coda per il cortometraggio “Timballo” che sarà presentato in anteprima al “Torino film Festival” e che vede la partecipazione fra gli altri di: Maria Grazia Cucinotta, Ivan Franek (“La Grande bellezza”), Nunzia Schiano (Benvenuti al sud/Benvenuti al Nord e tanti altri) Niko Mucci (“il sindaco pescatore”). Sempre nel 2016 viene lanciato il secondo singolo “Amsterdam”. Il singolo “Ti invito in Abruzzo” viene presentato live durante la serata “Pianeta Moda Fashion Accademy” tenutasi a Pescara, dove gli allievi dell’accademia hanno messo in scena un evento che accende i riflettori sull’Abruzzo, partendo dai punti di forza del suo territorio, in un percorso tra artigianato, cultura e qualità che porta in passerella creazioni uniche. La serata è stata presentata da Jo Squillo e Beppe Convertini ed è andata in onda su Rete Quattro e riproposta dal sito Mediaset Tgcom www.tgcom24.mediaset.it/speciale-tv-moda/pianeta-moda-fashion-academy_3082707-201702a.shtml.

Contatti e social






Al Centro il nuovo videoclip di Vittoria Iannacone


Vittoria Iannacone, dal debutto con "E' colpa tua" al nuovo singolo "Al centro". E' già online il nuovo videoclip dell' ultimo brano (regia MC Service Cine Tv), disponibile in tutti i digital store e da settembre nelle radio italiane. La canzone vanta di nuove collaborazioni importanti, la firma di autori del calibro di Marco Colavecchio, Andrea Amati e Fabio Vaccaro.



Gli arrangiamenti e la produzione sono a cura dello stesso Colavecchio, attuale produttore che porta alla nascita di una nuova storia discografica di Vittoria Iannacone, un percorso artistico dove Marco, oltre che a scrivere e produrre, coinvolge grandi autori come Marco Ciappelli, Andrea Amati, Elena Moriggia , Pio Stefanini e molti altri, mettendo su un progetto discografico solido. L' artista molisana adesso è in tour con Paolo Vallesi dove, oltre a duettare con l’artista  il brano portato a Sanremo 2017 in duetto con Amara dal titolo "Pace", canta durante i suoi concerti il suo brano "Al centro", brano dal sapore pop dance, con sonorità estive, trattando un argomento di tutti i giorni, storie d’amore che si sgretolano con il tempo causa di varie situazioni. La chiave del brano però è rivisitata in maniera più fresca meno drammatica, dando così una giusta importanza al significato ma con una lettura musicale più attuale

 Biografia

La storia di Vittoria Iannacone è quella di un' autentica musicista che inizia a studiare nel 2002 presso il Conservatorio Lorenzo Perosi di Campobasso, sua città natale. Si avvicina dapprima al violino e poco dopo al pianoforte; decide poi di ampliare il bagaglio culturale del suo percorso iniziando a studiare canto. Quest'ultima passione le fa intraprendere un percorso alternativo, fatto di band ed esperienze live "on the road" per la sua regione e non solo.

Nel 2005 il primo riconoscimento è legato al concorso "Videofestival Live", dove Vittoria raggiunge le semifinali nazionali. Nel 2007 partecipa alle selezioni di " Amici " di Maria di Filippi, per poi prendere parte l'anno successivo al "Festival di Saint Vincent" classificandosi alle finali nazionali. Nello stesso anno partecipa alle selezioni di "X-Factor" e alla trasmissione televisiva " il Treno dei Desideri " di Antonella Clerici su RAI 1.

Nel 2009 partecipa di nuovo al “Festival di Saint Vincent” classificandosi ancora in finale e realizzando così con la Master-Track di Torino un suo brano inedito intitolato "Vivi" e il suo primo video, visibile anche sul sito www.moviebook.it  .

Nel 2010 è ancora la volta delle selezioni per Amici Di Maria  De Filippi, dove affronta diverse selezioni arrivando agli stage finali.

Nel 2011 partecipa al concorso Una Voce per Sanremo classificandosi al secondo posto. Nello stesso anno partecipa ad Area Sanremo e poi alle successive selezioni su facebook di Sanremo Social come candidata alla sezione Sanremo Giovani 2011/12 con il brano intitolato "Come posso fare ad amarti" (scritta da Diego Calvetti e Marco Ciappelli). Nel 2012 partecipa alle selezioni di Castrocaro arrivando alle semifinali trasmesse in seconda serata su Rai Uno.
Sempre nel 2012  si ripresenta ai casting di Amici arrivando fino al 4° provino prima della puntata.

La svolta arriva con la collaborazione discografica nel 2014 con l’etichetta Mapa Music di Carlo Scalzo professionista canadese che crede nell’artista e decide di investire sul suo progetto. Inizia cosi una collaborazione con diversi produttori artistici e autori del panorama musicale italiano tra cui, Mario Lavezzi, Umberto Iervolino, Maurizio Fabrizio e, infine, Diego Calvetti, attuale produttore artistico che ha arrangiato il suo primo singolo intitolato "E' colpa tua".


ALEX MASTROMARINO al Festival Internacional da Canção da Serra da Estrela


 

Conto alla rovescia per la trasferta in Portogallo di Alex Mastromarino al prestigioso Festival Internacional da Canção da Serra da Estrela

Reduce della vittoria come Miglior Attore Protagonista per Jersey Boys all'Italian Musical Award 2016, la cui serata di gala, presentata da Michelle Hunziker, è stata trasmessa da Canale 5 il giorno di Santo Stefano, l'artista toscano dalla voce di velluto è in partenza per il Portogallo, pronto a rappresentare la bandiera tricolore dal FESTIVAL INTERNACIONAL DA CANÇÃO DA SERRA DA ESTRELA, uno dei festival internazionali più prestigiosi in Europa, con un brano di cui è anche autore: Nothing can stop the run. Il Festival sarà scandito in tre serate, dal 23 al 25 agosto - più un gran gala finale sabato 26 - che vedranno Alex confrontarsi con diversi artisti provenienti da tutti gli altri paesi europei, alcuni dei quali reduci dal mondo dell'Eurovision Song Contest.
Nothing can stop the run è caratterizzato da una melodia estremamente orecchiabile, che strizza l'occhio al Pop delle classifiche e necessita di un'estensione vocale da vertigine, come quella del fortunato personaggio Frankie Valli del musical JERSEY BOYS per cui Alex è stato premiato dopo la straordinaria esperienza che lo ha visto trionfare sulle scene italiane e francesi. 

Di seguito il link alla Cartella Stampa con il Comunicato Stampa relativo alla partecipazione di Alex Mastromarino al Festival, la sua biografia e alcune foto in alta e bassa risoluzione. Le foto sono di Serena Carradori. Si prega gentilmente di citare i credits.

                                   




--
www.CorrieredelWeb.it

martedì 15 agosto 2017

15/8 Touch Down e Q La Lane (Tomorrowland) @ Africana - Praiano - Amalfi Coast (Salerno)



Grande party di Ferragosto 2017 by Level Up Milano all'esclusivo Africana di Praiano (SA). In console direttamente dal mitico festival belga Tomorrowland, manifestazione nota ormai in tutto il mondo e trasmessa anche in tv in Italia, arriva Q La Lane. E non è tutto. Il party che prende vita all'Africana è Touch Down, l'evento che ogni settimana fa scatenare l'Eden di Ibiza. E' la prima italiana per questa importante festa. Touch Down è un party in cui sonorità decisamente urban si mescolano a ritmi americani e britannici. L'Eden è stato appena ristrutturato e oggi ha un impianto audio decisamente potente. Per ben 12 martedì consecutivi Touch Down fa scatenare Ibiza, l'isola della musica… Il party è coprodotto da Level Up Milano, Number One Brescia e da Ale Zuber, il creatore di I am a RichBitch, il party Reggaeton Hip Hop più famoso in Europa. Riassumendo, come canta Fatman Scoop, ogni party Touch Down è da vivere fino all'alba, senza respiro… ed il primo evento italiano della festa non fa eccezione. All'Africana di Praiano si balla fino all'alba!

domenica 13 agosto 2017

Musica: torna Ferragosto sotto le Stelle a Faenza con i 70 anni di Casadei Sonora e la prima mondiale del videoclip ufficiale Romagna Mia, dal vivo i grandissimi Extraliscio in un tour fantastico e il Trio Italiano per i suoi 30 anni!

In piazza della molinella a cura della casa della musica di faenza

 

FAENZA CAPITALE DI ROMAGNA MIA

 

LUNEDI' 14 AGOSTO 2017 a faenza CON LA NUOVA EDIZIONE DI FERRAGOSTO SOTTO LE STELLE SI FESTEGGIANO I 70 ANNI DI CASADEI SONORA CON IL VIDEOCLIP UFFICIALE DI "ROMAGNA MIA" E IL LIVE DEGLI "EXTRALISCIO",  IL NUOVO PUNK DA BALERA DI MORENO IL BIONDO E MIRCO MARIANI CHE STA CONQUISTANDO L'ITALIA.

aPERTURA E CHIUSURA CON IL TRIO ITALIANO E I SUOI OSPITI MENTRE SI VELEGGIA VERSO I 30 ANNI DI ATTIVITA' MUSICALE DI SUCCESSO SUL TERRITORIO.

Parte il processo di internazionalizzazione di romagna mia: con la produzione del mei insieme a casadei sonora, sara' realizzato il brano romagna mia in spagnolo e lanciatra sul mercato latino-americano dai kachupa vincitori di romagna mia 2.0

 

 

"Con le edizion di Casadei Sonora: sono ben 70 anni in allegria con la musica di Secondo Casadei in Festa a Faenza il 14 agosto . Invitiamo tutti i Romagnoli a venire alle ore 20 nella Piazza della Molinella di Faenza, di fronte al Teatro Masini, per cantare tutti insieme e tutti in coro Romagna Mia" dichiara una felice Riccarda Casadei, figlia di Secondo Casadei, lo Strauss di Ronagna, autore di Romagna Mia che ha portato il liscio in tutto il mondo.

 

" E' stata presentata oggi Martedì 25 luglio alle ore 11 e 30 alla Sala Gialla del Comune di Faenza in Piazza del Popolo 31/c  l' Anteprima Mei di Ferragosto sotto le Stelle del prossimo 14 agosto per i 70 anni di Casadei Sonora e i 30 anni del Trio Italiano. Si terra' la proiezione della prima nazionale al pubblico del videoclip ufficiale di Romagna Mia, il live esclusivo del punk da balera di  Extraliscio con Moreno Il Bondo  e Mirco Mariani e  il fisarmonicista  Chiristian Ravaglioli altre novita' legate alla nuova scena indie-liscio costruita al MEI in questi anni e confluita alla Notte del Liscio" dichiara Giordano Sangiorgi, organizzatore della grande serata " e il nuovo live del grandissimo Trio Italiano che con alcuni giovani ospiti celebra l'avvio per i 30 anni di attivita' musicale. Faenza sempre piu' capitale della nuova musica indipendente e del nuovo liscio!

 

 

In occasione della Festa dei 70 anni delle Edizioni Musicali Casadei Sonora,  che divulgano e custodiscono il patrimonio musicale di Secondo Casadei Universal Music Italia presenta  il CD doppio "Mi chiamo Secondo - Secondo Casadei" contenente circa 40 brani degli anni 50-60 oltre a "Romagna mia" nella versione originale del 1956 restaurata e rimasterizzata in digitale. Le Edizioni Musicali Casadei Sonora con la partecipazione di Regione/APT hanno prodotto il primo Videoclip Ufficiale di "Romagna mia"  ideato per rilanciare la figura musicale e storica del compositore romagnolo nei mondo dei social networks. L'album doppio e il video clip nascono da un idea di Giuliano Paco Ciabatta, Direttore Creativo delle Edizioni Musicali Sonora. Il video clip racconterà la Romagna di Secondo Casadei nei suoi molteplici aspetti e sarà scritto e diretto da Giuliano Paco Ciabatta e dal regista Davide Legni.

 

Riccarda Casadei dichiara: Sono molto emozionata, questo videoclip racconta una tappa fondamentale della vita di mio padre;  per lui è stata l'occasione per arrivare al grande pubblico ed entrare nel cuore della gente a pieno diritto  con una delle melodie più popolari e cantabili della storia della musica italiana.

 

 

 

La presentazione ufficiale avverrà il 14 agosto 2017 alle ore 20.00 presso la Piazza Nenni, gia' della Molinella a Faenza davanti al Teatro Masini, durante la serata interverranno:

- Riccarda Casadei, figlia del Maestro Secondo

- Il produttore Giuliano Paco Ciabatta e il regista Davide Legni

- Conduce Giordano Sangiorgi,  direttore artistico del MEI e della Notte del Liscio

 

Ospiti Musicali:

- Extraliscio con Moreno Conficconi "Il Biondo"e Mirco Mariani

- Christian Ravaglioli - Fisarmonica Solo "Tutto è Romagna mia"

- Il Trio Italiano con Elia Agostini e il duo Francesco & Serena

 

 

Giuliano Paco Ciabatta dopo la presentaazione del cast dichiara:  Ho avuto la fortuna di lavorare tra musica e tecnologia in tutto il mondo, e tornando in Romagna dopo un tour all'estero ho capito che Secondo Casadei è stato un uomo del '900 che deve essere ancora raccontato al grande pubblico. E' un'occasione unica per conoscere un' Italia vera e genuina che ha attraversato dei momenti storici importanti, tra povertà e rinascita,

Secondo Casadei ha scritto la colonna sonora di chi ha ballato, si è innamorato ed ha cambiato l'Italia del dopoguerra con lavoro, sudore e passione. Ho deciso di recuperare la prima versione originale di "Romagna mia" e altri brani dell'epoca perchè la considero un'operazione di grande importanza storica e filologica.Il percorso musicale e di ricerca affrontato da Secondo Casadei per arrivare alla musica da ballo degli anni 70 è stato più articolato e complesso di quanto sembra. Grazie alla tecnologia e alle tecniche digitali siamo riusciti a restituire il suono delle registrazioni del tempo nella sua autenticità e bellezza.

 

Nel 2017 infatti grande festa per la Romagna e la sua musica: le storiche Edizioni Musicali Casadei Sonora spengono 70 candeline! Le edizioni raccolgono e custodiscono il prezioso patrimonio artistico del m° Secondo Casadei, il mitico Strauss della Romagna, principale interprete e protagonista del fenomeno "liscio", entrato di diritto a far parte della tradizione, della cultura popolare e del costume italiano. Oltre 1000 brani (di cui 1048 incisi), "ereditati" da numerose orchestre italiane che li diffondono nelle loro serate con entusiasmo e coinvolgimento del pubblico di tutte le età. Tra questi gli inconfondibili valzer, polche e mazurche dal tipico sound romagnolo, costituito dal caratteristico clarinetto in do e dal sax mibemolle, e tante canzoni di Raoul Casadei. Accanto alla vastissima produzione dell'orchestra Casadei, che dal 1928 in poi ha dato vita ad alcuni successi ballabili decisamente intramontabili, primo fra tutti la celeberrima "Romagna mia", le Edizioni Musicali Casadei Sonora promuovono e diffondono le composizioni di nuovi autori, sempre rigorosamente da ballare. Alcuni titoli delle hit, oltre a "Romagna mia": "Romagna e sangiovese", "Tramonto", Non c'è pace fra gli ulivi", "In bocca al lupo", "Disperata", "Alla fiora", "Un bès in biciclèta", "Mascotte". Nel 1997 le Edizioni Musicali Casadei Sonora hanno ricevuto il prestigioso Premio Siae per i 50 anni di attività. La direzione è affidata alla figlia di Secondo, Riccarda, con il coinvolgimento di tutta la famiglia. Importanti veicoli di diffusione delle musiche di Secondo Casadei sono oltre alle orchestre, ai musicisti, ai gruppi bandistici e ai cori, anche le scuole di ballo di tutta Italia che con le loro coreografiche esibizioni aggiungono colore e fantasia alle sue melodie. In occasione di questo speciale 70° compleanno, viene presentato il nuovo sito www.secondocasadei.com in omaggio ed in onore ad un musicista che ha portato lustro alla sua terra facendola conoscere nel mondo attraverso una musica ha rappresentato e continua a rappresentare in Romagna una forte espressione identitaria: come Federico Fellini rappresenta l'anima vivace ma al tempo stesso malinconica del romagnolo, così Secondo Casadei, attraverso le sue note, ne ha trasmesso il carattere, l'identità, le passioni ed i valori. La sanguigna terra di Romagna "solatia dolce paese in cui regnaron Guidi e Malatesta, cui tenne pure il Passator Cortese", è diventata popolare anche grazie a "Romagna mia", il celeberrimo "inno" del maestro e alle sue oltre mille composizioni.

Ospiti della serata sanno gli Extraliscio All Stars, guidati da Moreno Il Biondo e Mirco Mariani, reduci dai successi della Notte del Liscio, dell'Extraliscio Day e di un tour che li portera' a suonare in tutta Italia, oltre all'avvio di una collaborazione con la Nuova Compagnia di Canto Popolare che li portera' nel 2018 alla realizzazione di un nuovo album di nuovo folk sicuramente di grande rilievo nazionale e internazionale.  Presenteranno il doppio disco "Extraliscio All Stars" che vede presente tra i big anche Mauro Ferrara e Fiorenzo Tassinari e che sta ottenendo un grande successo di critia e di pubblico grazie a questo scatenatissima "punk da balera".

" Dopo la presentazione in anteprima alla 'Notte del Liscio', e' da poco uscito  in digitale e su cd il doppio disco 'Extraliscio All Stars':  " dichiara  Moreno Il Biondo Conficconi , leader della band " dalle composizioni di Secondo Casadei parte la sperimentazione sonora della band creata insieme a Mirco Mariani. Nel doppio da un lato c'è 'Balabilessum' ('Ballabilissimo'), una raccolta di classici di Casadei 'come una volta', eseguiti da Conficconi al clarino in do e Fiorenzo Tassinari al sax. Dall'altro c'è 'Not Danceable - Imballabilissimi', dove gli stessi brani sono stati 'trattati' da Mirco Mariani, sperimentatore al fianco di Vinicio Capossela, Marc Ribot, Arto Lindsay e Mitchell Froom. Tra i collaboratori anche Alessandro 'Asso' Stefana (chitarrista di PJ Harvey), Massimo Simonini (Angelica), il giapponese Taketo Gohara (Capossela, Verdena, Pagani). Il disco è prodotto da iCompany e Casadei Sonora, che quest'anno celebra 70 anni di attività. Torniamo a Faenza con grande piacere " conclude Moreno Il Biondo "dopo avere aperto l'anno scorso il MEI in Piazza del Popolo con una grande partecipazione di pubblico! E' qui che sono nati cinque anni fa i primi progetti di un nuovo liscio, nato dall'incontro tra gli artisti indipendenti e i rappresentanti del folklore come il sottoscritto, ed è qui che si sente palpitare il suono dei nuovi progetti musicali che sto realizzando insieme al grande Mirco Mariani".

"Infine, la resident band faentina che apre e chiude la serata sara' quella storica del Trio Italiano, presente con successo a Ferragosto sotto le Stelle fin dalla prima edizione" annuncia Gaetano Barbarito, storica voce e leader della band che si appresta a partire per i festeggiamenti per i suoi 30 anni di attivita' musicale. Per questo evento speciale il Trio Italiano si presenta in formazione allargata: Paolo Giovannini alla chitarra, Raffaele Montanari al basso , Gaetano Barbarito alla voce, Paolo Tonelli alla tastiera e  Daniele Cicognani alla batteria , ospiti della serata : Elia Agostini, giovane cantautore romagnolo con già all'attivo un Album intitolato Meglio Così e ben tre video clip e Francesco e Serena, duo di giovanissimi emergenti del rock faentino in un originale duo acustico.

 

Grande soddisfazione in conclusione esprime la Presidente dell'Apt Emilia-Romagna Liviana Zanetti che porta il suo saluto per l'evento: "Dopo le due edizioni di grande successo della Notte del Liscio, mentre si ta pensando gia' alla prossima edizione, sono  questi i frutti positivi di una dinamicita' dell'evento che porta a nuovi progetti sul liscio per rinnovarlo e renderlo attuale durante tutto l'anno affinche' si favorisca l'incontro con le nuove generazioni e si possa tornare a fare conoscere in tutto il mondo il ballo liscio. Cio' potra avvenire anche, tra le tante iniziative, grazie all'avvio di un iter per il riconoscimento di tale ballo come Patrimonio dell'Unesco, una richiesta che sta arrivando da numerose Autorita' e Operatori del Territorio Romagnolo che meritano di essere supportati in tale percorso che porterebbe il ballo liscio al centro del mondo".

 

Infine, parte il processo di internazionalizzazione di Romagna Mia, Giuliano Paco Ciabatta, autore di testi, sta elaborando la versione in spagnolo di Romagna Mia che sara' registrata e portata nei mercati latino americani dai Kachupa, vincitori di Romagna Mia 2.0, a partire da ottobre, grazie alla produzione del MEI e al supporto di Sillumina, il progetto di sostegno ai progetti culturali per i giovani emergenti, sostenuto da MIbact e Siae.

Il brano sara' presentato in anteprima al MEI di Faenza che si terra' dal 29 settembre al 1 Ottobre.

 

 

 

Un ringraziamento infine agli sponsor della serata: Cantine Paltrinieri di Reggio Emilia, Casa Artusi di Forlimpopoli, Casadei Sonora, Bcc di Faenza, Moreno Motor Company, Pizza Casa di Faenza, B&C di Baldani e Campalmonti, Reclame di Biagi Alberto e Lavanderia Azzurra di Faenza, Food Trcuk di Cinemadivino e Casa Spadoni di Faenza.

 

Inoltre si ringrazia: Comune di Faenza, Unione in Rete, Camera di Commercio, Regione Emilia – Romagna e Apt Emilia Romagna.

 

Organizza la Casa della Musica di Faenza. Ingresso a offerta libera aperto a tutti. Contatti: 0546.646012

 

 

--

sabato 12 agosto 2017

Roccella Jazz Festival 2017 - The South Project e The Assassins: a Siderno i nuovi concerti


Lunedì 14 agosto una doppietta prima dell'atteso arrivo di Tuck e Patti: il primo trio guidato dal vibrafonista padovano Giuliano Perin, il secondo dal batterista siciliano Francesco Cusa. Martedì 15 arrivano Tuck e Patti! 
The South Project e The Assassins: a Siderno i nuovi concerti del Roccella Jazz Festival 2017!


Il Comune di Roccella Jonica (RC)
è lieto di presentare:

ROCCELLA JAZZ FESTIVAL 2017 - RUMORI MEDITERRANEI
XXXVII EDIZIONE

"A me piace il sud"
Original Tribute to Rino Gaetano

Direzione Artistica: Vincenzo Staiano


Lunedì 14 agosto 2017
ore 21.00
Siderno (RC)
Villa Comunale 

The South Project

Ore 22.30
"Rhythm Permutations":
Francesco Cusa & The Assassins


Ingresso gratuito



Lunedì 14 agosto prosegue il Roccella Jazz Festival, una XXXVII Edizione ricca di musica e sorprese, che per una serata si sposta a Siderno (RC) con due trii in un doppio concerto gratuito. The South Project nasce dalla collaborazione di artisti del nord e del sud Italia con l'obiettivo di abbattere le barriere e i pregiudizi che spesso ostacolano la vera crescita del nostro paese. Il gruppo è stato fondato dal vibrafonista padovano Giuliano Perin, che a Roccella suonerà con una collaudatissima sezione ritmica calabrese formata da Giovanni De Sossi al basso e Carlo Caligiuri alla batteria. Il gruppo ha pubblicato nel 2014 il disco The South Project con Cat Sound Records.

A seguire il trio The Assassins fondato dal batterista siciliano Francesco Cusa, un progetto che eredita l'approccio compositivo del suo precedente gruppo Skrunch. Insieme a Giovanni Benvenuti (Sax Tenore) e Giulio Stermieri (organo Hammond) il trio grazie alle specifiche caratteriste dell'organo hammond si apre a sonorità più vicine al funk e al jazz. Il lavoro di esplorazione dei materiali tematici è vincolato da schemi poliritmiciche evidenziano le cellule melodiche, i riff e le modulazioni cromatiche e timbriche; il rapporto tra scrittura e improvvisazione è dialettico, in un gioco continuo di tensione e rilassamento, con uno sguardo alla tradizione e l'altro alla contemporaneità.

Prossimo appuntamento RJF 2017: Tuck  e Patti martedì 15 agosto.

 
--

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI