CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Ultime news di Musica e Discografia

Cerca nel blog

domenica 25 febbraio 2018

ARRIVA IN RADIO “COME INSIDE DEI LAST 4 MINUTES


E della prossima settimana, l’ultima di Febbraio, entrerà in rotazione radiofonica il nuovo singolo dei LAST 4 MINUTES, band nata nel 2015 e attualmente composta da Giacomo Jack Coppo (chitarra e backvocals), Alex Albu (voce e tastiere), Alessandro Re (batteria), Leonardo Leo Coppo (basso) e Marco Rossello (chitarra e backvocals), ognuno con gusti e influenze musicali diverse; per questo il loro progetto musicale - dopo numerose esibizioni live e svariate presenze in contest a livello locale - lungi dall’inserirsi in unico genere, si discosta tra vari stili musicali che vanno dal rock, al funky, passando anche per il regge e il dance e, l’immancabile pop, nella sua forma più alternative. Ed è forse questo, il genere in cui è collocabile COME INSIDE, il secondo singolo della band dopo ROCK GIRLS, che ritorna sulle scene dopo pochi mesi, con questo nuovo brano accompagnato anche da un videoclip. COME INSIDE, scritto e composto da 3 dei 5 componenti (Giacomo coppo, Alexandru albu e Marco Rossello), è pronto ora ad entrare nel circuito di numerose radio italiane, sorprendendo un pubblico di ascoltatori che non rimarranno di certo indifferenti dalle morbide e avvolgenti sonorità che questo nuovo singolo ha in serbo per loro.


venerdì 23 febbraio 2018

Germanelli e Mignogna autori nella compilation della Serie Tv Canale 5 Immaturi.


Con la hit "Stronza", scritta per Viola Valentino, i due autori toscani Giovanni Germanelli e Francesco Mignogna sono entrati nella compilation della seguitissima serie Tv "Immaturi" in onda ogni Venerdi in prima serata su Canale 5.

Proprio nella quinta puntata il brano è stato annunciato e trasmesso da Luca Bizzarri nella classica scena del telefilm, dove il noto attore si cimenta nei panni dello speaker di Radio 105.

In tutti i digital store da Febbraio la compilation che contiene 22 brani, tra i quali spicca proprio "Stronza" dei due autori piombinesi. 

domenica 18 febbraio 2018

Fidia in radio con “Perfida poesia”, una canzone contro il femminicidio



Dopo essere stata concorrente ufficiale del programma televisivo di Raffaella Carrà “Forte Forte Forte” su Rai Uno nel 2015, viene notata e messa sotto contratto dai produttori discografici Pio Del Duca e il Maestro Vince Tempera.


Il progetto si sviluppa con una prima canzone pop dance scritta da Fidia dal titolo “What’s the meaning”.

Nel frattempo partecipa alla Tournée di Mondo Marcio nel 2016, con cui ha realizzato il brano “Me & my bitch” inserito nel suo ultimo album. Nell’estate 2017 invece, affronta sia la Tournée di Giacomo Celentano sia il suo primo tour estivo nei più importanti locali Italiani. A questo punto, dopo le esperienze fatte, i produttori Del Duca e Tempera decidono di tentare la carta Festival di Sanremo Giovani 2018. La canzone, dal titolo “Perfida poesia”, viene scritta da Tempera e Daiano; Fidia la canta con grande bravura sorprendendo anche i suoi produttori.

Il brano parla di un rapporto uomo donna che finisce in un femminicidio e Fidia è talmente intensa nell’interpretare questa storia che l’Associazione Nazionale “Divieto di Femminicidio”, dopo averla ascoltata, decide di farla diventare canzone simbolo della loro campagna a favore delle donne. Dopo questo brillante risultato Fidia, ispirata dal progetto, comincia a scrivere personalmente le sue canzoni e a preparare un album dove racconterà le sue emozioni ed esperienze di vita.

“Perfida poesia” è distribuito da Universal Music Group.

sabato 17 febbraio 2018

Nico Flasher: il video verticale di “Silver raid”, nuovo capitolo della serie con Mr.Mala




​​
Silver raid è il nuovo singolo di Nico Flasher, ancora una volta realizzato in collaborazione con il producer Mr.Mala. I due artisti ferraresi da questo autunno stanno portando avanti il progetto Raid, in cui ogni pezzo è associato a un colore. Dopo Blue raid e Orange raid, questo è il terzo capitolo della serie ed è stato scelto l'argento per la sua purezza che si associa bene all'atmosfera con cui parte il brano ma anche perché, essendo un colore neutro, può essere una buona base da sporcare, a cui dare altre sfumature, proprio come avviene in Silver raid

"Il flow e la strumentale di questo pezzo – racconta il rapper - cambiano continuamente, anche perché il nostro intento è quello di non stancare mai l'ascoltatore. In questo caso, inoltre, abbiamo deciso di mettere all'inizio quello che di solito arriva a metà o alla fine di una canzone, ossia il drop (in questo caso soft, motivo per cui ci ha ispirato l'argento). Il brano quindi non ha una struttura classica e rappresenta bene lo spirito del progetto Raid".  

Il video di Silver raid, diretto da Nico The Raw, è girato in verticale, formato adatto agli schermi degli smartphone. "Per il video - prosegue Nico Flasher – abbiamo fatto questa scelta perché la musica sta cambiando e di conseguenza anche il modo di riprodurla. Proprio come facciamo per la struttura dei brani, a noi piace testare e provare nuove strade e pensiamo che, grazie all'idea del regista, Silver raid possa rappresentare una via diversa per rappresentare una canzone con un video".
Nico Flasher e Mr.Mala stanno lavorando con cura e continuità a questa serie musicale per far uscire a cadenza regolare dei brani che contengano sempre nuove trovate e per il video hanno voluto sperimentare, primi in Italia, questo formato. 


--
www.CorrieredelWeb.it

Beba: “3ND” è il nuovo singolo





Beba pubblica 3ND, il terzo singolo realizzato con la producer The Essence. L'unione delle qualità di entrambe, avvenuta un anno fa, ha prodotto uno stile prettamente femminile già ammirato dal pubblico: i temi affrontati nei pezzi, l'attitudine che non fa il verso agli artisti uomini e le rispettive capacità delle due stanno definendo un immaginario e un linguaggio inclusivi e, anche per questo, non comuni.

A conferma di questo, ecco 3ND, pezzo che affronta con determinazione e usando qualche provocazione i cliché associati alle donne che escono per andare a ballare.


--
www.CorrieredelWeb.it

Ali Bi, artista Bolognese fra sperimentazione e cultura fuori con il singolo "Io e te"


 

ALI BI. FUORI L'EP "SEMPRE COLPA DEGLI ALTRI"
ARTISTA BOLOGNESE FRA CULTURA E SPERIMENTAZIONE


"Sempre colpa degli altri" é il primo progetto solista dell'artista Bolognese Ali Bi. Supportata da un background tipicamente rock (fa infatti parte del gruppo locale Crisalidi), l'artista propone un progetto cross over che parte dalle rime del rap per arrivare a fondere suoni elettronici e pop. Lo stile proposto é immediato e "naif". Caratterizzato da un suono di voce caldo e sensuale.

Le tematiche spaziano dall'amore a critiche sociali e tendenze moderne : il non prendersi mai responsabilità, la frivolezza, gli eccessi in luoghi come le discoteche, la famiglia come concetto universale, i pregiudizi, la troppa importanza dei social network e l'esaltazione mediatica della donna "perfetta".

"Sempre colpa degli altri", disponibile su Itunes e Spotify oltre che su richiesta in copia fisica, esce con il video di "Io e te" curato (nel montaggio e nelle illustrazioni) da Lorenzo Menini (Caffettino Area).Il progetto si conferma fresco e vitale. Contiene inoltre molte delle sfumature che fanno dell'artisticità Bolognese il luogo di incontro di sperimentazione e cultura. 





--
www.CorrieredelWeb.it

Inalienabile: musica e diritti umani - a cura del collettivo RuheTag

Voci per la Libertà – Una Canzone per Amnesty presenta 
INALIENABILE - Musica e Diritti Umani, un progetto a cura del collettivo RuheTag.

"Restituiteci il diritto di sognare". "La musica è la colonna sonora del nostro impegno. La colonna sonora delle dittature è il silenzio". Sono solo alcune delle testimonianze tratte da INALIENABILE, un progetto che esplora il rapporto tra musica e diritti umani, attraverso le esperienze, le idee e i significati personali dei partecipanti al festival Voci per la Libertà – Una Canzone per Amnesty e degli artisti di diversa età e cultura attivi nella difesa e sensibilizzazione dei diritti fondamentali dell'essere umano.

INALIENABILE è un'opera multimediale in divenire, visibile sul sito www.inalienabile.com, dal forte impatto emotivo, che vede alternarsi fotografie, voci, luci, video, grafiche, musiche, con la partecipazione di musicisti come Francesco Guccini, Nada Malanima, Fiorella Mannoia, Modena City Ramblers, Carmen Consoli, Cristicchi, Mud e Riccardo Noury, Portavoce di Amnesty International Italia e Michele Lionello ideatore e direttore artistico di Voci per la Libertà – Una Canzone per Amnesty.

INALIENABILE si svolge dietro le quinte dei concerti e nelle case dei partecipanti, dove ognuno, attraverso la propria riflessione e fotografia, testimonia esperienze e condivide ricordi, permettendo così la costituzione di un ambiente fertile per una più ampia presa di coscienza.
"Il design di INALIENABILE - racconta Silva Rotelli, ideatrice del progetto - si basa sulla relazione tra terra e cielo, spirito e materia; sulle azioni di chi viaggia ancorato alla terra ma sempre guidato dalla natura dei diritti umani. Le domande poste all'inizio del progetto sono alcune delle domande cardine rivolte ai partecipanti; le stesse desiderano essere scelte dal fruitore, una alla volta, a seconda della propria vicinanza emotiva. La scelta permette l'inizio del viaggio emozionale tra le riflessioni sonore dei vari partecipanti e le immagini contenute in cerchi simboleggianti pianeti in connessione tra loro. Ogni pianeta è parte fondante di un sistema ancora più ampio, quello della collettività e della natura stessa".

INALIENABILE desidera proseguire il percorso incontrando altre testimonianze - tra cui quelle di Edoardo Bennato, Piotta, Roy Paci e Diodato - e nuovi contenuti. Il progetto vuole diventare a sua volta terreno fertile per percorsi in ambito didattico e creativo. 

INALIENABILE è ideato e realizzato dal collettivo Ruhetag.it.
Le voci e le immagini sono tratte dagli incontri e dai dialoghi tenuti dall'ideatrice Silva Rotelli e i partecipanti. Il progetto grafico è di Davide Falzone. Le musiche originali sono di Julia Kent.

Il progetto INALIENABILE è sostenuto e promosso da Amnesty International Italia, Associazione Culturale Voci per la Libertà
 all'interno del progetto Arte per la Libertà con il supporto del MiBACT e di SIAE, nell'ambito dell'iniziativa "Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura".


--
www.CorrieredelWeb.it

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *