Cerca inTutto Disco

martedì 28 febbraio 2017

ROSSELLA ALIANO “BLOOD MOON” È IL NUOVO ALBUM DELLA MUSICISTA SICILIANA


Brani di matrice cantautorale si rincorrono all’interno di un contesto sonoro space-pop ritraendo il caos storico contemporaneo in accezione metaforica.

Testi in italiano per musiche contaminate da elettronica moderna danno vita ai quattordici brani che compongono “Blood Moon”, un disco dove viene descritta la nuova consapevolezza dell’essere umano al bivio tra il perdersi per sempre o rinascere con nuova coscienza. Si tratta di un percorso che inizia con il pezzo “Adam”, nel quale si tratta della creazione del primo ominide lavoratore, la gabbia dentro cui è costretto, l’inganno, la confusione, la perdita di valori; per concludersi poi con “Real”, il risveglio, identificazione ultima con la propria natura divina.







TRACK BY TRACK

  • ADAM - La creazione dell’uomo ad opera di esseri venuti dallo spazio (ispirato alle ricerche di Z.Sitchin, Biglino e C.Malanga).
  • ANELLI - Un viaggio fuori dal corpo, un viaggio astrale, un sogno lucido, dove si può sentire e vedere senza la costrizione dei nostri limitati sensi. Un volo nell’infinito fino a raggiungere la nostra vera casa, dove non c’è separazione, dove siamo tutto, dove tutto è amore.
  • GIUDA - Una denuncia all’omologazione umana, un’istantanea di una sera qualsiasi in mezzo alla folla, la gente, che anche se non è ubriaca, lo sembra. Chi è diverso dalla massa rimane solo, viene naturalmente emarginato, per poi alla fine fatto “scomparire”.
  • ALI DI FERRO - L’inganno che sta dietro chi ammalia. Ci si può abituare ai cattivi odori e non sentirli più, ma anche all’infelicità e alle frequenze basse fino a quando qualcosa o qualcuno non ti sveglia e decidi di fuggire via dai tuoi carcerieri e tornare finalmente libero. E liberarsi dalle catene comporta tanto sacrificio, esperienza e coraggio.
  • ANIME E DRAGHI - Rudy è un personaggio virtuale di un app di un cellulare a cui si racconta che la realtà virtuale forse è migliore della nostra, anche se priva di sentimenti.
  • NEVE - Filastrocca fantasy. Un delicato amore non ricambiato.
  • SERENI DI PIOGGIA - La routine di una coppia, la noia, le abitudini, lasciarsi e poi tornare ancora insieme, non avere il coraggio di ricominciare, accontentarsi di giornate monotone e rimanere nella propria zona d confort, mentire, avere un amante, sorrisi di circostanza, per non affrontare la paura del cambiamento, o il rischio di essere davvero felici.
  • NESSUNA META’ - La presa di coscienza che non siamo incompleti, che abbiamo tutto ciò che ci occorre per essere felici, e non abbiamo bisogno necessariamente di una persona accanto per vivere meglio, che l’altra metà della mela è una leggenda.
  • SANGUE - Noi siamo i creatori della nostra realtà, e possiamo cambiare ogni cosa da un momento all’altro, basta attivare il potere creativo della nostra volontà.
  • PAROLE NELLA NOTTE - Una sorta di rivelazione immaginata, mai avvenuta, da parte di un uomo ricoperto da una maschera di segreti.
  • UNA STATUA SULLA CATTEDRALE - Un viaggio onirico di due amanti che non possono amarsi alla luce del sole, per farlo bisognerebbe fuggire su un altro pianeta, dove tutto è permesso.
  • TODO VA BIEN - Dedicata ad un caro amico che ha ceduto alla “normalità” abbandonando i suoi sogni e rinunciando ad una parte importante della sua vita, la musica. Nessun rancore, è il tempo che prima o poi ci tradisce.
  • BLOOD MOON - E’ il brano che dà il titolo all’album, sintesi di tutto. La gabbia dentro la quale viviamo, il continuo dispendio energetico, a volte cosciente, a volte no. Il grande inganno, l’illusione dei governi, l’invenzione delle religioni, un piano diabolico architettato ad arte per renderci loro schiavi.
  • REAL - Dedicata a un caro amico che dopo 25 giorni di coma è ritornato alla vita. Perfetta chiusura, metafora, il risveglio dell’uomo.

BIO

Rossella Aliano nasce a Lentini (Siracusa) e poco più che ventenne partecipa alla scrittura della colonna sonora del documentario “Salvatore Fiume: viaggio di un moderno argonauta” diretto da Carmelo Nicotra, trasmesso da Rai Tre. Dentro di lei intanto cresce la voglia di fare musica propria, ed arriva la prima band “Gli Gnorri”, dai colori ed i suoni nettamente popolari. Nel 2001 nascono i “Liberadante” per sua stessa iniziativa, di cui è autrice dei testi e compositrice delle musiche. Le prime sonorità sono di stampo popolare, a volte medievale, i testi oltre che in italiano sono in dialetto siciliano e francese. Nel 2003 si esibiscono alla prestigiosa rassegna etnica nazionale Lithos. Successivamente si piazzano al primo posto al concorso “Un volto fra le pagine” incidendo un singolo che viene inserito all’interno di una compilation distribuita su scala nazionale. Approdano alle semifinali di SanremoRock e nel 2004 realizzano il videoclip “A la nuit” premiato da Arte Nuda. Nel 2009 arrivano terzi al Festival Internazionale della canzone d’autore a S.Maria a Monte (PI) e vincono l’Etna Rock Festival 2^edizione, oltre a ricevere la menzione speciale al Premio “Ciccio Carra Tringali” di Lentini. Nel 2010 Rossella riceve il Premio della critica al Demo Lady’s Award di Radio Rai1. Nello stesso anno finalmente come Liberadante esce il loro primo album dal titolo "Il mondo e l'abbondanza", un lavoro di ricerca durato tre anni. Nel gennaio del 2011 partecipano alle audizioni live di Musicultura e ad ottobre dello stesso anno, Rossella è finalista alla 7^ed. del Premio Bianca d’Aponte. Nel 2012 vincono con “Amid, il bambino soldato” il premio Carrà Tringali, e nel 2013 “Terry tre” viene scelto come sigla d’apertura di Demo, di Radio Rai Uno. Lo stesso brano è colonna sonora di un video-doc denuncia sulla mercificazione del corpo femminile presentato ad Art Factory, expo di artisti contemporanei. Nel 2013 la band si scioglie e Rossella inizia un nuovo percorso come solista, stravolgendo il modo di scrivere e comporre, tant’è che dal cantautorato folk compie un salto quasi interstellare per approdare verso sonorità elettro-pop, risultato di un percorso artistico e personale autentico, costellato da sorprendenti innovazione, a partire dagli arrangiamenti che inizia personalmente a curare. Il 7 dicembre 2016 esce il suo secondo album “Blood Moon” grazie anche all’incontro dei Blood Moon Project, i nuovi musicisti che accompagnano Rossella nei live e che hanno partecipato alla realizzazione del disco in studio.



Contatti e social



INIGO “HO SMESSO” È IL NUOVO SINGOLO IN ROTAZIONE RADIOFONICA DEL CANTAUTORE PUGLIESE FINALISTA DI AREA SANREMO



Forte di una maturità artistica consacrata dalle finali conquistate ad Area Sanremo, al Premio Lunezia ed al Premio Bindi, ora l’artista torna in scena con un inno al momento in cui si decide di liberare il proprio essere, imprigionato fra gli inutili dettami che opacizzano la luce della propria identità.

"Ho smesso" è una dichiarazione d'intenti, una presa di coscienza del proprio "io" e dei propri mezzi, è il momento in cui ci si libera di ciò che non serve e si decide di imboccare l'unica strada possibile, quella della libertà individuale. 






BIO
Inigo (all'anagrafe Inigo Giancaspro) è un cantautore pugliese diplomato al C.E.T. di Mogol come autore  e compositore. 
Nel 2008 dà vita al progetto “Inigo & Grigiolimpido” con il quale pubblica due dischi: l’omonimo “Inigo & Grigiolimpido” (Ema Records, 2009) e “ControindiCanzoni” (Interbeat, 2013). A questi si aggiungerà il singolo “L’almanacco dei mondiali” uscito in occasione dei Mondiali di calcio in Brasile a giugno del 2014. 
Da segnalare il premio per la “Miglior canzone d'amore indipendente” ricevuto dal Mei (Meeting delle etichette indipendenti), a febbraio del 2012, al Palafiori di Sanremo durante la settimana del Festival, per il brano "Tutta un'altra guerra" contenuto nel disco d'esordio. 
Ad ottobre 2015 presenta ad "Area Sanremo" il brano "Di me e di te" con il quale vince la manifestazione e arriva alla finale di Sanremo Giovani in diretta su Rai 1 del 27 novembre. "Di me e di te" (in rotazione radiofonica dall’11 dicembre 2015) entrerà nella TOP 50 della Indie Music Like dell’anno 2016 (classifica dei brani più trasmessi dell’anno dalle radio indipendenti).
A maggio 2016 viene premiato al Salone del libro di Torino grazie al testo del brano inedito intitolato  ”La tesi del coraggio" che riceve una menzione dalla giuria del "Premio InediTO - Colline di Torino" nella sezione "Testo Canzone”. Con lo stesso brano due mesi dopo salirà sul podio del Premio Lunezia nella sezione “Autori di testo”. L’estate del 2016 lo vedrà arrivare in finale al Premio Bindi e al premio Botteghe D’autore.
Dal 2006 Inigo conta circa un centinaio di esibizioni tra festival e concerti. Tra le altre cose in questi anni ha condiviso il palco con artisti del calibro di Fabrizio Moro (per il quale ha aperto 5 concerti), ArisaSimone CristicchiRiccardo SinigalliaCristina Donà e Simona Molinari.



Contatti e social






4/3 Brian Cross (Supermartxé) @ Sesto Senso - Desenzano (BS)

4/3 Brian Cross (Supermartxé) @ Sesto Senso - Desenzano (BS)

Sabato 4 Marzo 2017 al Sesto Senso di Desenzano (BS), top club in cui recentemente si sono esibiti anche Bob Sinclar e Paris Hilton, arriva un vero top dj internazionale, ovvero lo spagnolo Brian Cross. E' l'anima musicale di Supermartxé, una delle feste più note ad Ibiza, dove fa scatenare l'immenso Privilege. Nato a Madrid, Supermartxé fa ballare tutto il mondo, proprio come Brian Cross, che si è esibito durante molti dei più importanti eventi del mondo:  Tomorrowland Belgium, Tomorrowland Brasil, Tomorrowland Atlanta; Ushuaia Ibiza, Barcelona Beach Festival (…). Recentemente a collezionato più di 100 show in 20 paesi. Per il suo recente album "Darkness to Light" ha messo in fila collaborazioni con star come Ricky Martin e Miguel Bose.  Al mixer del Sesto Senso il 4 gennaio ci sono anche il dj resident Denis M ed il vocalist Faber.

Sesto Senso
Info & Reservations ✆ (+39) 393 819 5702
via Lavagnone 13 Lonato (BS) A4: Desenzano


Sesto Senso è uno dei pochi veri top club italiani. Emblema del divertimento esclusivo, da oltre 40 anni il red carpet delle notti più glamour del Garda, Sesto Senso dal  25 giugno 2016 è tornato, a Lonato (BS), non lontano dall'uscita A4 Desenzano e contemporaneamente immerso perfettamente nel verde delle colline del Garda. Sesto Senso, dopo otto anni di buio, è tornato ad essere oltre che club, come in passato, è anche ristorante d'eccellenza. Tra i top dj ospitati nell'estate 2016 e nell'autunno 2016 - 17 c'è il francese Bob Sinclar, il 14 gennaio 2017 invece in console arriva Paris Hilton.

Sesto Senso è oggi una struttura di grande pregio dalla forma ellittica, ispirata agli antichi anfiteatri romani. Una scelta di stile che celebra, tra cristalli ed ambientazioni glam, la nuova alba di un simbolo del divertimento. Domina la grande sala, tra divani dal design minimal bianco perla e tavoli con champagneria "bright" incorporata, una grande led-ball. E' un'imponente sfera a led in grado di riprodurre a 360° video ed immagini in alta definizione. Fa mostra di sé anche una immensa console, posta esattamente al centro del locale, in cui ogni dj ha finalmente un giusto palcoscenico per la sua musica. Un'accurata selezione di piante funge da trait d'union tra gli spazi esterni e l'interno, conferendo all'ambiente un aspetto elegante e raffinato. 

La nuova location del Sesto Senso è un progetto architettonico incastonato tra le colline del Garda. Sesto Senso oggi coniuga, in un'area di oltre quattromila metri quadrati, simmetria degli spazi, assoluta vivibilità degli ambienti ed elevati standard estetici. Punto di riferimento della mondanità by night per vip e personaggi del jet set, oltre che vero tempio della musica da ballo, il nuovo Sesto Senso è l'espressione di un divertimento di tendenza ed un luogo esclusivo a cui tutti possono avere accesso. Sono necessari soltanto piccole dosi di buongusto ed eleganza e tanta voglia di sognare. 

#SoloSestoSenso #SestoSensoTheClub #PeopleGO #Bazery #Tdk



/// from ltc lorenzo tiezzi comunicazione /// lorenzotiezzi.it: his res photos & infos /// please check alladiscoteca.com our clubbing blog /// +393393433962 ufficiostampa@lorenzotiezzi.it /// no spam: basta comunicati? rispondici stop (decreto legislativo n. 196/2003) ///


Costez: 3/3 Urban Style @ Hotel Costez Cazzago BS - 4/3 Ema Stokholma @ Nikita Costez - Telgate (BG)


Costez: 3/3 Urban Style @ Hotel Costez Cazzago BS - 4/3 Ema Stokholma @ Nikita Costez - Telgate (BG)

E' un altro weekend pieno di party perfetti da vivere fino all'alba quello che prende vita in Franciacorta tra Cazzago (BS) e Telgate (BG), ovvero quello che ha organizzato lo staff Costez. Si parte venerdì 3 marzo 2017 con, come sempre con un party ad ingresso libero e consumazione facoltativa, dall'Hotel Costez di Cazzago. In console c'è l'esperto Steven Nicola, alla voce arriva Mapez. L'evento è "Urban Style" e darà spazio anche a sonorità hip hop e reggaeton, molto in voga in questo periodo. Sabato 4 marzo 2017 ci si sposta invece al grande Nikita Costez SuperClub di Telgate (BG). Alla console quella che è ormai un'amica dello staff Costez, ovvero Ema Stokholma. Ema (www.facebook.com/ema.stokholma) è da tempo tra le protagoniste della scena clubbing italiana. Dall'estate 2016 conduce su RadioDue Back2back. Il programma è è mix di musica, curiosità e gossip proposto dai due conduttori dj oggi affronta varie tematiche scottanti, come ad esempio le liti, a volte trasformate in risse, tra celebri musicisti. Ema è nata a Marsiglia e cresciuta a Parigi, ha fatto a lungo la modella (Valentino, Dolce & Gabbana, Versace, Gattinoni) ma è una creatura nottambula che si nutre di musica: dall'hip hop, all'electro, passando per il Funky e la Deep House (…). Guest dj agli Mtv Music Awards italiani, e testimonial Patrizia Pepe, ha fatto pure ballare party di brand come Volkswagen, Vogue, Fiat, Campari, Fashion tv… Nella foto Ema Stokholma.

Hotel Costez - #Costez
info e prenotazioni: 3335227902

Nikita #Costez - Telgate (BG)
via dei Morenghi 2 Telgate (BG) A4: Grumello Telgate 

Hotel Costez - Cazzago (BS)
via Pertini 2D Cazzago San Martino (BS)  A4: Rovato

Nikita #Costez - Telgate (BG)
Nikita #Costez ha un impianto audio, Funktion One (www.funktion-one.com), ovvero una bomba capace di riprodurre ogni sfumatura della musica da ballo che i dj del #Costez propongono. Il locale ha un'altezza notevole, per cui la house dei dj è semplicemente perfetta da ascoltare in pista, oppure in sottofondo davanti ad uno dei tanti bar. In Green Room, invece, il sound è più easy, si può fumare e ci si gode una vista unica della Main Room sottostante. L'effetto è sorprendente, visto che non manca neppure un potente impianto co2: il  livello di impatto tecnologico del locale non ha nulla da invidiare ai più importanti spazi internazionali. A sorprendere sono poi i prezzi senz'altro invitanti: ingresso uomo 10€, ingresso donna 10€ con consumazione, consumazioni 6 €. In console tra l'altro si alternano super dj come Mauro Ferrucci, Geo from Hell, Ema Stokholma, Luca Guerrieri e Gianluca Motta, professionisti del mixer attivi da anni in tutta Italia e non solo… In altri locali si punta sempre su nomi nuovi che spesso non sono all'altezza delle aspettative invece qui questi dj tornano diverse volte nel corso dei mesi e per questo sanno adattare il proprio sound ai gusti degli ospiti del locale. Ma non si punta solo sulla musica. Sui tre immensi schermi del locale vanno in scena video che contribuiscono a scaldare l'ambiente, proprio come le sexy performer che al #Costez non mancano mai.

Hotel Costez - Cazzago (BS)
I venerdì Hotel Costez, da ottobre alla primavera inoltrata, sono un modo perfetto per iniziare il weekend senza spendere una follia e facendo il pieno di stile ed ottima musica da ballo. Ingresso sempre libero con consumazione facoltativa ed ottimi drink d'ogni tipo. Dalle 22 a tarda notte.

Nikita # Costez Telgate (BG) e Hotel Costez - Cazzago (BS) per la stagione 2016/17 tra gli altri collaborano tra gli altri con:  Perosino Abbigliamento Cazzago s/m, Solo Per Te Centro Estetico Cologne, Apelungo, Cubo Cafè Bergamo, Ring Cafe' Bs, Zero9 Bistrò Burger Grumello, Mint Lounge Bar Chiuduno, Mag Cafè Paratico, Cover Store Italia, Apelungo, Tattoo Dream Sarnico. 


/// from ltc lorenzo tiezzi comunicazione /// lorenzotiezzi.it: his res photos & infos /// please check alladiscoteca.com our clubbing blog /// +393393433962 ufficiostampa@lorenzotiezzi.it /// no spam: basta comunicati? rispondici stop (decreto legislativo n. 196/2003) ///


Il rumore de Il Caos si fa sentire : Il Caos Dentro in salita su iTunes Pop Chart #19 e in salita nell’airplay radio indie #2


Mentre le canzoni di Sanremo continuano il loro percorso musicale in radio e nelle classifiche di vendita, un mondo di musica nuova, realizzata da giovani artisti che compiono un percorso personale indipendente e perfettamente in comunicazione con un mondo che ci urla il proprio malessere, emerge chiaramente e chiede ascolto.
E' il caso de IL CAOS, artista partenopeo autore della propria musica e prodotto artisticamente da Michele Cammarota.IL CAOS, al secolo Nicola Tarantino, ha realizzato IL CAOS DENTRO, brano che si sta facendo notare in radio e nelle classifiche di vendita.
E' di oggi la notizia che IL CAOS ha raggiunto la posizione #2 degli Absolute Beginners Radio Airplay indipendente anche grazie al capillare percorso di interviste che l'artista sta realizzando con molte emittenti, IL CAOS DENTRO ha da qualche tempo fatto capolino nella iTunes Pop Chart e proprio oggi ha raggiunto la #19 posizione.
Il brano descrive il disagio interiore che vive l’essere umano nel relazionarsi con i suoi simili, frutto del graduale annichilimento dei rapporti sociali. Anche il videoclip svela come il protagonista, eterno incompreso, cerchi di affrontare le sue fobie e le fragilità che sono insite nella mente umana. Il sound elettronico, mescolato ad una chiave decisamente rock, è impreziosito da un arrangiamento intenso, dalla ritmica incalzante, in grado di architettare suoni dominati da synth e chitarre elettriche e da una melodia impetuosa che riproduce appieno il bisogno di evasione dell’artista dagli stereotipi imposti dalla società. 

Il lavoro di promozione, a cura di New Music International e di Giovanni Germanelli, prosegue spedito mentre IL CAOS in studio lavora alla realizzazione del suo album d'esordio.
Il mondo indie si sta facendo strada, accolto con attenzione da una fascia sempre più ampia di pubblico. Sempre più è il momento di focalizzare l'attenzione su questo genere musicale.

Manu The Beat: in console al Duplè, un nuovo episodio di DanceLife, un remix ed un nuovo singolo in arrivo...

Manu The Beat: in console al Duplè, un nuovo episodio di DanceLife, un remix ed un nuovo singolo in arrivo...

Manu The Beat è in perenne movimento alla ricerca del sound perfetto per le sue tracce, i suoi dj set ed il suo radioshow. Sabato 4 marzo sarà in console al Duplè di Aulla (Massa Carrara), storico locale che ancora oggi fa ballare con passione la Lunigiana. "Sarà un sabato notte 'very happy', come sempre del resto quando suono al Duplè", racconta Manu the Beat. "Nelle mie serate il mio scopo è sempre quello di far ballare mettendo il sorriso al pubblico". A giorni poi arriverà il nuovo capitolo del radioshow dell'artista, ovvero DanceLife. "Nella puntata si ascoltano le sonorità attuali del panorama dance. Ad esempio, i nuovi dischi di Cristian Marchi e  Federico Scavo, tanto per fare qualche esempio". DanceLife è disponibile su SoundCloud, ovvero su https://soundcloud.com/manuthebeat  Ci sono piacevoli novità anche per quel che riguarda remix e produzioni. E' in uscita un nuovo remix dalle sonorità moombathon e Manu the Beat sta lavorando pure al suo nuovo singolo… Riassumendo, per Manu The Beat la primavera 2017 sarà davvero piena di dance.


Manu The Beat è il dj resident del Duplè, storico locale di Aulla (MS). Molto attivo anche dal punto di vista discografico, dal 2011 ad oggi ha pubblicato diverse tracce su alcune delle label dance italiane più importanti (WR1 Music, Dance and Love, Bang Records) e pure sull'olandese Blow The Roof. Il suo sound mette insieme groove e melodia e nei suoi set non mancano mai quei dischi che hanno fatto la storia della musica dance. 
Nato a La Spezia nel 1983, ha la musica nel sangue fin da bambino: a 7 anni inizia suonare il sax, mentre alla console si avvicina a soli 13 anni. Erano gli anni delle "cassettine" e proprio con queste inizia a farsi conoscere, dapprima nelle feste private, per poi approdare in discoteca nelle domeniche pomeriggio. Dalle console della vicina Versilia a quella dello storico Duplè, in cui oggi, come dicevamo, è dj resident, alla discografia il passo è breve. L'esordio come produttore è del 2011, quando esce  "Shine" (Dance and Love). Nel 2013 vedono la luce anche il progetto Rodante con "Gusta el chupito!", e pure il progetto EDM Wonk3ers - "Crush" (Sinfonylife Records). Nonostante sia da tempo un professionista, Manu the Beat partecipa pure spesso a dei contest: semifinalista nel 2012 a "The Italian DJ Contest" di Pioneer Italia (oggi è trainer per dj dei prodotti di questo brand), nel 2014 partecipa al contest organizzato da Radio Deejay / Sensation White ed il suo remix è giudicato nei migliori cinque. Nello stesso anno esce "My Place To Go" (WR1 Music), in collaborazione con Oki Doro e Sydney Glee, mentre nel 2015 vedono la luce vari progetti: c'è il remix di "Sabato" di Lorenzo Jovanotti, c'è "U Gonna Rock It" (Blow the Roof), ancora in collaborazione con Oki Doro, mentre a luglio 2015 esce "Trumpy" (Bang Club). A fine maggio 2016 invece è la volta di "Memory", ancora su Bang Club / Bang Records.




/// from ltc lorenzo tiezzi comunicazione /// lorenzotiezzi.it: his res photos & infos /// please check alladiscoteca.com our clubbing blog /// +393393433962 ufficiostampa@lorenzotiezzi.it /// no spam: basta comunicati? rispondici stop (decreto legislativo n. 196/2003) ///


Non farmi andar via, primo singolo di Eliano Macioce, vincitore della 2a edizione de I colori dell’anima contest


Non farmi andar via, primo singolo del talento emergente Eliano Macioce, vincitore della seconda edizione de “I colori dell’anima”, è un brano dal forte impatto emotivo che racconta una storia d’amore, triste e controversa, vissuta da un giovane di oggi.
Il vocalist, di Alvito, grazie a un timbro influenzato dalla tradizione soul americana e a una interpretazione intensa, sin dai versi iniziali che recitano “Un telefono che ormai non suona più”, riesce ad arrivare al cuore dell’ascoltatore, a coinvolgerlo e a emozionarlo. 
Le musiche composte da Adelmo Musso e Alex De Vito (arrangiamenti di Adelmo Musso) e il testo di Sergio Marinelli esaltano il talento di Eliano Macioce e la carica racchiusa nel suo DNA.
Non farmi andar via è stato premiato con una produzione musicale accompagnata da un video diretto da Evandro Mariucci, in cui è rappresentata la sofferenza e la passione dei protagonisti Eliano Macioce e la Crew soul della F.M.D. (Formazione Danza Mantini), vincitrice della 2edizione de “I colori dell’anima contest” nella sezione danza.
Alex De Vito e l’associazione “I colori dell’anima” continuano a offrire una opportunità e un trampolino di lancio, nel mondo della musica e dello spettacolo, a giovani talenti.

Non farmi andar via sarà disponibile in tutti i digital store e in tutte le piattaforme digitali dall’ 1 marzo

lunedì 27 febbraio 2017

Samuele Sartini: Andrea Torres - “The Funk" esce sulla sua Eva Records… e piace già a Oliver Heldens, Bob Sinclar, Sander Van Doorn e tanti altri top dj

Samuele Sartini:  Andrea Torres - "The Funk" esce sulla sua Eva Records… e piace già a Oliver Heldens, Bob Sinclar, Sander Van Doorn e tanti altri top dj

La primavera, per il dj producer marchigiano Samuele Sartini è già arrivata. Il 13 marzo 2017 debutta Eva Records, la sua nuova etichetta. Il primo disco, la release di debutto è Andrea Torres - "The Funk". La traccia, che ha un deciso sapore house e una chitarra funky che fa muovere a tempo con eleganza, piace già a super dj come Oliver Heldens, Bob Sinclar, Sander Van Doorn e decine di altri colleghi (sotto trovate l'elenco completo). E' un brano perfetto per iniziare a pensare all'estate e pure il teaser su YouTube, dietro al nuovo lovo di Eva Records lascia intravedere immagini di spiagge e grattacieli pieni di sole. L'infinito tour di Samuele Sartini poi non si ferma di certo. Il 3 marzo Sartini fa ballare il Circus di Brescia, il 4 è al Mia Clubbing di Porto Recanati (MC), l'11 al Pineta di Milano Marittima (RA), il 18 marzo torna al Mia, mentre il 24 è la volta del Sali e Tabacchi, Reggio Emilia, mentre la sera dopo, il 25 è allo Shed di Busto Arsizio (VA).

Andrea Torres - "The Funk (Samuele Sartini Mix) - Eva Records

Alcuni dei feedback

• Oliver Heldens – Thanks, downloading for Oliver Heldens.
• Bob Sinclar: The Funk is my favorite!
• Sander Van Doorn: Thanks Downloading for Sander.
• Sam Feldt - Nice cool, thanks
• M-22: Nice One
• Robbie Rivera: Cool!
• Stonebridge: Love It!
• Roland Clark: I like it, will rock it in next weeks show (PioneerDj) 
• Tom Novi- Love It
• Seamus Haji - Funky
• Joe T. Vannelli: Full support!
• Matt Caseli: Rocking!
• And Durrant (Kiss Fm UK): Downloading for Andy, Nice one!
• The Disco Boys: Best promo this year!
• Alex Kenji: I'll try it out, thanks
• Kid Massive: I love it, my kind of house!
• Alaia & Gallo: Bomb!
• Peter Brown: Nice tune!
• Duane Harden: Will support for sure!
• Alessandro Lippi (Radio Deejay): House! 
• Gary Caos: In my set
• Yasuca (Hed Kandi Japan): Yeah, cool track!
• Rio Della Duna (Vamos Music): Hot Mix

ENGLISH /// Samuele Sartini:  Andrea Torres - "The Funk" out on Eva Records /// Samuele Sartini, one of most respected Italian DJ producers, gave his golden touch to Andrea Torres - "The Funk", the first release of his brand new label, Eva Records. The result is a combination of classic house and modern style, an amazing mix that's perfect for the dancefloor and listening pleasure too.  "The Funk" is already getting love from top DJs such as: Bob Sinclar, Robbie Rivera, Seamus Haji, Roland Clark, Joe T. Vannelli, Duane Harden, Matt Caseli, Alex Kenji, Alaia & Gallo, Kid Massive, Peter Brown, Gary Caos, Rio DeLa Duna, Yasuka (Hed Kendy Japan), Frankie Gada and many more… Out on Friday 13th March 2017 (Beatport Exclusive). 



/// from ltc lorenzo tiezzi comunicazione /// lorenzotiezzi.it: his res photos & infos /// please check alladiscoteca.com our clubbing blog /// +393393433962 ufficiostampa@lorenzotiezzi.it /// no spam: basta comunicati? rispondici stop (decreto legislativo n. 196/2003) ///


Umberto Smaila e la sua band ogni giovedì @ Cost Milano

Umberto Smaila e la sua band ogni giovedì @ Cost Milano

Ogni giovedì di marzo 2017, come del resto accade da diverso tempo, sul palco del Cost dalle 22.30 vanno Umberto Smaila con la sua band. Il dinner show a marzo va in scena il 2, il 9, il 16, il 23 ed il 30. Umberto e suo figlio Rudy interpretano con i loro musicisti da anni con successo un repertorio di grandi successi che vanno dagli anni '60 ad oggi ed al Cost sono di casa. Sono eventi in cui mangiare senza cantare diventa semplicemente impossibile. I piatti del Cost sono eccellenti, ma concentrarsi solo sul cibo è impossibile e soprattutto, perché farlo? L'atmosfera conviviale del Cost è davvero irresistibile. Quello di Umberto Smaila, di suo figlio Rudy e dei loro musicisti è uno spettacolo pieno di improvvisazioni, ospiti e sorprese e capolavori della musica, tra successi italiani, rock, pop, cantautori e revival.

Ristorante Cost
Lunch, Dinner, Music and Drinks
via Tito Speri 8 Milano

Chi è Umberto Smaila? 

Umberto Smaila nasce a Verona il 26 Giugno 1950. A otto anni esordisce cantando in una operetta nel teatro parrocchiale. A nove anni i genitori, Mary e Guerrino, lo iscrivono ai corsi di pianoforte e recitazione. È un bambino prodigio, esibendosi in concerti di una certa difficoltà. Si iscrive poi al Liceo Classico di Verona, dove conosce quelli che saranno i suoi compagni di tutta una vita: Jerry Calà, Franco Oppini e Nini Salerno. Suona nelle Band dell'epoca del Beat. Recita anche nella Filodrammatica della scuola. Arrivano gli anni '70 e nascono i "Gatti di Vicolo Miracoli". Abbandonati gli studi universitari, debutta al "Derby" di Milano con Cochi e Renato, Paolo Villaggio e Enzo Jannacci. Nel 1977 arriva il grande successo televisivo di "Non Stop" con Troisi, Verdone, Gaspare e Zuzzurro e Nuti e i Giancattivi. Nel '79 e '80 due grandi successi cinematografici: "Arrivano i Gatti" e "Una vacanza bestiale", dove esordisce colui il quale era stato per 5 anni il tecnico delle luci del gruppo: Diego Abatantuono. Nel 1980 arriva anche il disco d'oro, con un milione di copie vendute per "Capito?", la sigla di Domenica In.
Gli anni '80 sono anni di grande successo per Smaila, che ha scritto tutte le musiche dei "Gatti". Nel 1986 ha composto "È tutto un attimo", grande successo sanremese di Anna Oxa. Dopo ventotto anni questo brano è ancora un evergreen con più di 20 milioni di copie vendute. Dall' 86 al 90 conduce "Colpo Grosso", il più straordinario successo televisivo di quegli anni. Sulle reti Mediaset conduce "Help", "C'est la vie", "Babilonia", per un totale di 2000 apparizioni. Negli anni '90 il successo continua. Nasce a Poltu Quatu, in Sardegna il primo "Smaila's ", il locale che rilancerà la musica dal vivo in tutta Italia. Umberto Smaila partecipa poi a "Buona Domenica" con Jerry Scotti e Gabriella Carlucci nel '92 e nel '93. Poi "La sai l'ultima?" con Scotti e la Barale fino al '95. Scrive più di venticinque colonne sonore per il cinema: "Soldati", "Il ragazzo del Pony Express", "Sognando la California" ecc. ecc. Quentin Tarantino sceglie una sua musica per il film "Jackie Brown". Tra il 2010 ed il 2010 Smaila partecipa a quattro edizioni di "Buona Domenica" con Maurizio Costanzo e a decine di "Maurizio Costanzo Show ". Nascono nuovi "Smaila's" : a Sharm el Sheikh, ad Aprilia, ecc. ecc. Come attore è protagonista del film di Alessandro Benvenuti "I miei migliori amici" e a "I Mitici" di Carlo Vanzina di cui compone anche la colonna sonora. E oggi? Oggi Umberto Smaila ha tagliato il lusinghiero traguardo di 5000 concerti in tutta Italia e all'estero. Sono nati nuovi "Smaila's" a Gallipoli a Porto Rotondo, sulle navi Grimaldi per la Spagna. Spesso lo accompagna, con grande bravura, suo figlio Rudy, che segue con impegno le orme del padre.

Aperitivo: €.12,00 con consumazione, zona d'appoggio nell'area lounge e guardaroba. Cena "A la Carte" oppure Menu Guidato a €40,00, con possibilità di scelta tra carne e pesce (antipasto, primo, secondo, acqua, caffè, una bottiglia di vino ogni 4 persone). Ingresso Dopo Cena: €.15,00 con consumazione. Business Lunch All You Can Eat 10 euro dalle 12 alle 14 (dal lunedì al venerdì). Parcheggio convenzionato: 25 Park Piazza XXV Aprile 16/A Milano, basta chiedere il buono in cassa per la tariffa scontata.

Cost è uno spazio situato nei pressi di Corso Como, uno dei poli del divertimento notturno tra i più frequentati e noti di Milano. Nato nel 2012 grazie alle energie ed alle idee di Carlo Luardi e Federico Culpo, rispettivamente due giovani imprenditori con già diverse esperienze nell'ambito della ristorazione e dell'intrattenimento, Cost è perfetto soprattutto per vivere serate complete, che iniziano all'aperitivo e finiscono a tarda notte. Fra divani Chesterfield, alti soffitti e grandi vetrate, eleganti lampadari anni '20 in cristallo e tappezzerie damascate, Cost coniuga l'ambiente ricercato e la cucina dai sapori mediterranei. E' un locale poliedrico, uno spazio perfetto anche per eventi aziendali e privati. Aperto sin dall'aperitivo prosegue con la cena, che qui è sempre uno scatenato dinner show, per poi concludersi con la serata a base di musica da ballare e cocktail. Il locale è aperto a pranzo dal lunedì al venerdì e dal mercoledì al sabato sera (dalle 20 alle 3 del mattino). Tra i party più attesi al Cost c'è il giovedì Casa Smaila, che ormai è un classico: Umberto e suo figlio Rudy danno spettacolo con canzoni che tutti conosciamo e finalmente possiamo cantare. C'è anche il nuovissimo mercoledì Socialize, un aperitivo after work che diventa lo spunto per socializzare di persona e non solo sui social network. L'apertura è anticipata alle 18 e 30 e chi vuol può restare per cena, partecipando alla Cena degli Sconosciuti, accompagnata dal piano e dalla voce di Lorenzo Zambianchi. Ogni venerdì al pianoforte invece c'è Riky Acevedo, grande intrattenitore e più tardi dj set con musica revival e dance radiofonica. Il sabato infine il party è La Musica è Servita. Il dinner show è curato da ospiti del calibro di Pago, Rosario Rannisi, mentre più tardi si balla col dj set di Lorenzo de Lollis.




/// from ltc lorenzo tiezzi comunicazione /// lorenzotiezzi.it: his res photos & infos /// please check alladiscoteca.com our clubbing blog /// +393393433962 ufficiostampa@lorenzotiezzi.it /// no spam: basta comunicati? rispondici stop (decreto legislativo n. 196/2003) ///


Vida Loca (hip hop, r’n’b, reggaeton), a marzo 2017 fa ballare Campania, Lombardia, Emilia, Veneto, Toscana, Puglia…

Vida Loca (hip hop, r'n'b, reggaeton), a marzo 2017 fa ballare Campania, Lombardia, Emilia, Veneto, Toscana, Puglia…


Vida Loca è ormai da tempo una delle One Night più affermate in Italia e non solo. A marzo 2017 fa ballare Campania, Lombardia, Emilia, Veneto, Toscana, Puglia… ovviamente al ritmo dei suoi dj, un mix vincente di Hip Hop, Reaggeton, Dance Hall e Pop music. Quello di Vida Loca è un party ad alto tasso di coinvolgimento, perché tra show e impatto musicale è molto difficile, anzi quasi impossibile, non ballare. Vida Loca sorprende sempre con live show, scenografie, ballerine e ballerini professionisti, costumi… il risultato sono eventi dal sapore ibizenco e internazionale. Tra il 28 febbraio ed il 31 marzo 2017 il tour di Vida Loca tocca Modugno - Bari (due date), Napoli, Como, Mantova, Padova, Reggio Emilia, Treviso, Cassano Magnago - Varese, Montecatini - Firenze, Lissone - Milano… Al mixer dei party Vida Loca ci sono Tommy Luciani, Stay Fly e Dj Hernan. Vida Loca è un party collettivo: la crew di dj e le splendide performer danno energia a chi balla non solo grazie alla musica. Le scenografie e lo show sono mozzafiato e mettono sempre il sorriso, ogni notte, fino all'alba. Quel che conta nei party Vida Loca è il pubblico, vero protagonista dell'evento, il clima di festa è unico e scatenato. Vida Loca è un party in ascesa, per cui poteva bastare solo consolidare il successo… Ma il tour autunnale porta in giro per l'Italia show e tecnologie tutte nuove. L'impatto scenografico della festa è ormai vicino quello dei party ibizenchi più teatrali e mozzafiato: costumi scenici che stupiscono, immensi cubi che danno una nuova atmosfera alle location, all'ingresso c'è addirittura un tunnel in cui perdersi dentro al ritmo…

Vida Loca, i party tra il 28 febbraio ed il 31 marzo 2017

Martedì 28 febbraio Demodè Club Modugno - Bari 
Domenica 5 Marzo Joia Napoli 
Sabato 11 Marzo Made Club Como
Venerdì 17 Bambù Mantova 
Sabato 18 Marzo Extra Extra Padova 
Sabato 18 Marzo Demodè Club Modugno - Bari 
Domenica 19 Marzo TBC
Venerdì 24 Marzo Sali e Tabacchi Reggio Emilia
Venedi 24 Marzo Havana Treviso 
Sabato 25 Marzo Minimal Club Cassano Magnago - Varese
Sabato 25 Marzo Lidò Le Panteraie Montecatini - Firenze
31 Marzo Noir Lissone - Milano


Vida Loca 
info Vida Loca +39 3498871913, +39 3921721659
foto e media info

NB: Info con prezzi e dettagli su ogni singola data Vida Loca come sempre su Facebook nella pagina eventi ovvero qui: https://www.facebook.com/pg/VidaLocaofficialparty/events/


/// from ltc lorenzo tiezzi comunicazione /// lorenzotiezzi.it: his res photos & infos /// please check alladiscoteca.com our clubbing blog /// +393393433962 ufficiostampa@lorenzotiezzi.it /// no spam: basta comunicati? rispondici stop (decreto legislativo n. 196/2003) ///


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI