Cerca inTutto Disco

martedì 13 giugno 2017

Online il videoclip dei Malamanera Spleen feat. Patrick Benifei


Finalmente in uscita il videoclip di Spleen, il singolo del nuovo album della band toscana Malamanera. Sonorità reggaeggianti che si fondono con immagini prese in prestito dalla natura. Dal golfo di Baratti, al verde del Chianti, fino ai vicoli della città vecchia di Piombino. Un mix di dolcezza e malinconia, illusione e sogno. Una galleria di ritratti e preziosi dettagli che si uniscono alla voce profonda e appassionante di Letizia Papi, cantante e autrice del brano, e alla raffinata anima soul di Patrick Benifei. Un video autentico, senza ornamenti superflui, immagini e suoni che arrivano direttamente al cuore. Pensato e realizzato dal regista Stefano Camarri (Hell Fx).

Dopo otto mesi di pausa creativa, la band toscana Malamanera ritorna in piazza col nuovo disco “Dimmi cosa vedi". Tredici brani originali che sprigionano l’energia della band tra ritmi che vanno dal Reggae, alla Cumbia, al Tropical dub. Nel 2016 i Malamanera hanno avuto un'ottimo riscontro con "oH oh!", il singolo dell’album "Il Primo passo" che per più di un mese è stato in classifica nelle principali Indie Charts Italiane. Il tour 2016 ha visto la band su palchi importanti condivisi con i Che Sudaka, Sg. Garcia, Tonino Carotone e Inna Cantina Sound.

I Malamanera hanno al loro attivo anche un live andato in onda su Radio popolare di Milano all’interno della trasmissione "Notte vulnerabile", storico programma del palinsesto. "Spleen" è il titolo del nuovo singolo, un brano struggente impreziosito dal featuring d’eccellenza di Patrick Benifei (Casino Royale, Bluebeaters) e presente nelle principali Indie charts. La copertina dell’album è stata affidata all’estro di Ryan Spring Dooley, un talentuoso artista esponente della Street Art italiana e internazionale. Al Livorno Music Awards svoltosi il 20 Maggio al "The Cage", il brano "Spleen" si è aggiudicato il premio della critica assegnato da una giuria di tecnici, musicisti, gestori di locali e giornalisti.


Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI