Cerca inTutto Disco

giovedì 28 luglio 2011

Ferragosto 2011 @ Coco Beach Lonato del Garda (Bs). 2 top dj house da Chicago (Lil' Louis e Terry Hunter), fuochi d'artificio, tranquillità per ragazze e signore…

Ferragosto 2011 @ Coco Beach Lonato del Garda (Bs). 2 top dj house da Chicago (Lil' Louis e Terry Hunter), fuochi d'artificio, tranquillità per ragazze e signore…

FOTO TERRY HUNTER e LIL' LOUIS (si scarica cliccando sul link)
https://files.me.com/lorenzo.tiezzi/m3jbf0

FOTO COCO BEACH (si scarica cliccando sul link)
files.me.com/lorenzo.tiezzi/gwpmb7
files.me.com/lorenzo.tiezzi/p2zt6o
files.me.com/lorenzo.tiezzi/9f88x5
files.me.com/lorenzo.tiezzi/vasz5n
files.me.com/lorenzo.tiezzi/cn23ii

Ferragosto 2011 @ Coco Beach Lonato del Garda (Bs). 2 top dj house da Chicago (Lil' Louis e Terry Hunter), fuochi d'artificio, tranquillità per ragazze e signore…

La notte di Ferragosto tutti o quasi i comuni del Garda lanceranno i loro fuochi d'artificio e Coco Beach, il top club di Lonato (Bs) è senz'altro un luogo d'osservazione privilegiato. A dare spettacolo però saranno lo stile e la musica house di uno spazio che ormai è più di un semplice locale. Il 14 e il 15 agosto arriveranno da Chicago due dei fondatori della musica house, entrambi in spiaggia in orario serale, dalle 20 alle 23 (e non nella vicina discoteca dove i party vanno avanti fino alle ore piccole). Il 14 in console c'è Lil' Louis, il creatore di un capolavoro di ritmo e sensualità come "French Kiss", il 15 c'è Terry Hunter, altro peso massimo del genere. Insieme alle due star, gli ottimi resident del locale e alcuni dei più solidi professionisti italiani del settore (Stefano Gambarelli e Luckino). 

La scelta della location (la spiaggia), il genere musicale (house melodica e non estrema) e l'orario serale e non notturno raccontano molto del Coco Beach a chi ancora non lo conosce bene. L'estremo e gli eccessi non fanno parte del suo Dna. 


COCO FOR GIRLS (AND LADIES)… a un'ora da Milano, una spiaggia paradisiaca 

Per ferragosto, ma anche prima e dopo, Coco Beach è un locale molto amato da ragazze e signore. La bellezza della location parla da sola, ma la gentilezza dello staff e dei clienti del club fanno il resto. L'ambiente è giovane ma non troppo (l'età media va dai 25 ai 50 anni). Chi vuol frequentare la sua spiaggia di sabbia bianca egiziana di giorno per abbronzarsi o chiacchierare con le amiche, trova servizi a cinque stelle e grande tranquillità. Dalle 18 in poi l'ambiente si anima, ma prima la musica è solo sottofondo tra chill out e deep house. Basta portarsi il costume, tutto il resto lo offre Coco Beach, che non si limita certo al solito servizio di lettini ed ombrelloni: quotidiani e magazine, acqua e panni freschi, teli bagno, crema solare, tender per chi arriva in barca, valet parking per chi arriva in auto… A pranzo ci si rifocilla al Capotavola, il ristorante con vista del club, perfetto come punto d'osservazione sul Garda, con pizze, verdure, affettati e carne e primi di cucina mediterranea. 


IL PROGRAMMA MUSICALE DEL WEEK END DI FERRAGOSTO

Sabato 13/8 
Stefano Gambarelli

Domenica 14/8 
Mark Livella dalle 16 alle 18, Francis Galante dalle 18 alle 20, Lil' Louis dalle 20 alle 23, dalle 23 alle 01 Mirco Berti, dalle 01 alle 03 Dinero

Lunedì 15/8 
William Valoti dalle 16 alle 18, dalle 18 alle 20 Luckino, dalle 20 alle 23 Terry Hunter, dalle 23 a mezzanotte Mirco Berti, da mezzanotte alle 2 Dinero, dalle 2 alle 4 Dincao


COCO BEACH Total Summer Club: cos'è

Aperto dalle 9 del mattino alle 2 ogni giorno, fino alle 4 il venerdì e sabato... ma in spiaggia la musica si abbassa già a mezzanotte. L'ambiente è sofisticato... ma i prezzi non sono folli. Door selection? Non c'è. L'ingresso in spiaggia è sempre libero, chi prende il lettino viene coccolato con asciugamani, panni freddi, acqua a volontà, creme solari. Meglio che in Costa Azzurra, solo che siamo sul Garda... Il locale sta rivitalizzando tutta la zona del Garda bresciano, poco nota ai turisti (i tedeschi preferiscono quello veronese). La movida, come nel caso del trinomio Papeete - Pineta - Milano Marittima... può anche far bene al turismo e non solo al mare. Le serate top al Coco Beach sono il mercoledì e la domenica, quando gratis si mangia grigliata (mercoledì) o un buffet luculliano (domenica)... Coco Beach è anche una discoteca sulla spiaggia ma di nuova generazione... La clientela va dai 22 ai 45 anni, la musica è melodica, mai estrema... C'è chi spende 5.000 euro a sera e c'è chi spende 3 euro per un bicchiere d'acqua, tutti insieme e tutti accanto. Il calciatore Mario Balotelli è spesso ospite del locale… e qualche sera fa al mixer c'era un mito della house come Joey Negro, che tra l'altro ha indossato i nuovi occhiali I-I: Be Independent, il noto brand di Lapo Elkann...  Coco Beach fa vivere un'estate di sole, di sabbia, di luna, di musica, di champagne, di suggestioni & emozioni...  dalla primavera all'autunno inoltrato. Ma come se fosse sempre estate. 


BIOGRAFIE DEGLI ARTISTI COINVOLTI

LIL' LOUIS (www.lil-louis.com)

Louis burns aka lil louis è un artista di fama internazionale, produttore, dj, cantautore e autore. negli ultimi 12 anni si è dedicato al suo lavoro con amore, lavorando al suo più importante e rivoluzionario capolavoro della sua carriera, un libro e un cd che, senza precedenti, usciranno contemporaneamente. il libro intitolato "a man's diary" è una controversa storia d'amore sulla sua vita alla ricerca di una "buona" donna. il cd, giustamente intitolato "two sides to every story", è un musical di risposta al libro, scritto da louis per ironia della sorte, da una donna del punto di vista della gioia, del dolore e dell' amore di essere con lil louis.
louis, uno degli artisti dance più venduti di tutti i tempi, ha rilasciato due album su sony e polygram "from the mind of lil louis", che ha rappresentato la più grande vendita di canzoni dance nella storia con "french kiss" (6 milioni di copie) , "i called you" e "journey with the lonely", che conteneva le hit "lonely club" e "saved my life". lil ha prodotto, scritto e co-scritto per molti artisti di spicco tra cui jay-z, lil kim, babyface, meshell n'degeocello, groove theory / amel larieux, donna summer e louie vega; ha prodotto anche per colonne sonore tra cui "jason's lyrics" e "woo". originario di chicago, louis iniziò la sua carriera a 12 anni come dj, diventando uno dei più grandi dj del mondo. E' uno dei padri fondatori della house music.

TERRY HUNTER (http://www.myspace.com/terryhunter)

Il deejay producer Terry Hunter può essere considerato uno dei padri fondatori dell'house music. Originario di Chicago U.S.A. Il suo vero nome Terence Hunter, come moltissimi altri ragazzi che frequentava le serate del Warehouse si innamorò del deejay Frankie Knuckles dopo che il cugino gli diede una sua cassetta. Intorno all'1986 cominciò con il mettere i dischi alle feste private e continuò fino ad arrivare a essere il comproprietario, insieme a Maurice Joshua dell'etichetta discografica Vibe Music. Il primo pezzo stampato di Terry Hunter fu il brano Madness, che lo portò al successo mondiale. 

LUCKINO (www.luckinodj.com)

Nato a verona il 3 agosto 1966,gli viene regalato il primo disco all' eta' di 7 anni a 13 entra nella sua prima discoteca di nome baia degli Angeli di Gabicce, a 16 al Cosmic di lazise sul lago di garda dove rimane affascinato dalla musica e dalla magia di quel luogho, diventa professionista e come sua prima residence nel settembre del 1984 all'excalibur club di verona e da li in poi arrivano nel 1987 l'alter ego di verona poi nel 1992/93 il queen di verona per poi nell'estate del 1993 diventare resident del royal café prive' al mazoom e a le plaisir di sirmione sul lago di garda fino al giugno del 1999.Durante questo periodo avviene la sua definitiva consacrazione nel panorama musicale house italiano tanto che nel 1997/98 approda alla console del Peter Pan di Riccione e ne diventa resident sino al 2004. Da li arriva al Ministry of Sound di Londra alla celebre one night "Rullin", a la famosa one night Colazione da Tiffany e Syncopate, al Muretto di Jesolo, allo Space di Ibiza, a Barcellona al TKclub alle isole Canarie al Cicks,al Kursaal club di Lignano,all' Amnesia al Loft al le Banque di milano, all' Area City al Extra Extra,all' Hennesy al Banus al Loft, allo Chalet di Torino. La sua musica e il suo stile sono eclettici cioe' capace di spaziare dagli anni 70 all' house music all' elettronica, nelle sue odierne molteplici sfumature rendendolo agli occhi del suo pubblico unico ed inimitabile. La sua collezione di musica arriva a quasi 70 mila dischi e circa 9000 cd.E' testimonial ufficiale del mixer Rane mp2016 & xp2016 e collaboratore ufficiale del distributore di audio prefessionale "Audiodj".

STEFANO GAMBARELLI (www.stefanogambarellidj.it)

Stefano Gambarelli aka Gambafreaks è un dj e produttore emiliano che da anni calca la scena dance musicale italiana e internazionale. Ha deciso di intraprendere questa attività per passione, per pura passione, affascinato dai primi dj del genere afro funky, Mozart, Daniele Baldelli & Co... Gambafreak, al secolo Stefano Gambarelli, è uno dei DJ e Produttori di musica House più prolifici e conosciuti all'estero. Molti suoi dischi sono stati dei veri e propri successi nei Clubs d' oltrefrontiera e gli artisti che sono stati remixati dal Disc-Jockey emiliano non si contano nemmeno più.  Inizia la sua carriera da DJ nel 1982 a Reggio Emilia. Ha iniziato a produrre dischi nel 1989 collaborando anche con la mitica Groove Groove Melody, etichetta storica dei Black Box. Ora produce stabilmente, ormai da qualche anno, con la D:Vision, etichetta House del gruppo Energy di Ugolini e Raimondi. Il successo italiano è stato soprattutto legato ai Club, all'estero ovviamente il discorso è diverso, il disco è stato licenziato da molte labels e pare sia andando molto bene. Se volete qualche nome delle labels che lo hanno stampato, si può citare la Air Play francese e la tedesca ZYX.





★ photo hi res: www.lorenzotiezzi.it



★ Mail sent by Lorenzo Tiezzi (pr, journalist, etc)
★ mob. +39 339 3433962





martedì 26 luglio 2011

27/7 MiAmi Party @ Coco Beach, Lonato (Bs)

Il 27 luglio La Belle Epoque rivive con suoni moderni ed esalta la poliedricità degli artisti, coinvolgendo il pubblico in un’esperienza indimenticabile. Dj, performer, ballerini, musicisti… tutti insieme a creare una festa unica in cui i veri protagonisti sono anche o soprattutto gli ospiti. Ideato da Alex di Stefano, il party è protagonista di un vero tour di alcune delle più importanti spiagge italiane. Il messaggio è semplice: grazie alla musica di qualità e alle performance, per divertirsi non è certo necessario esagerare.

FOTO COCO BEACH
https://files.me.com/lorenzo.tiezzi/8lxd10

Ingresso libero e consumazione facoltativa
Dalle 20 e 30 circa si cena, come sempre grigliata offerta dal locale
Dalle 22 circa fino alle 24 Miami Party

info sulla festa: www.miamiparty.it

Coco Beach
via Catullo 5 25017 - Lonato del Garda - (BS)
Tel. +39 3495810205
+39 3495810243
www.cocobeachclub.net

Al mixer c'è Angelo Giliberti, che fa anche da mc / vocalist. Fabio Casale è alla chitarra elettrica, Ettore Raso dj e percussioni, Tommy Red percussioni, Giovanna Rinaldi coreagraffa e ballerina (…) Quello di Miami Party è un cast ricco ed affiatato.

Mercoledì 27 luglio, il Coco Beach di Desenzano del Garda sarà la cornice della prima tappa dello Skipper On the Road Tour e dei Miami Party di Alex Di Stefano.
Prendi le feste che spopolavano in Versilia negli anni Sessanta, proiettale all’interno degli scenari futuristici di Miami, la nuova mecca del divertimento, e a miscelare sapientemente atmosfere e suggestioni chiama Mr. Show: l’esperienza indimenticabile di cui sarai messo a parte sarà MiAmi Party, l’unica festa in cui il pubblico diventa artista.

Balli e perfomance si alternano in diverse zone del locale fino ad arrivare al primo momento di show vero e proprio, con una clip live di qualche minuto. Il climax musicale conduce all'apertura ufficiale della festa, con un’esplosione di colori e atmosfere, quando il pubblico sarà il protagonista assoluto.

Bandito lo sballo, il vero protagonista è il piacere di condividere il divertimento nella sua accezione più sana, permettendo agli ospiti di conoscersi, tra un brano e un cocktail, perché anche la notte torni ad essere un bene comune e di tutti.
Non a caso lo sponsor che quest’anno guida il tour in tutta Italia dei MiAmi Party è un succo di frutta, lo Skipper della Zuegg.


Ecco tutte le tappe del MiAmi Party

27 LUGLIO - COCO BEACH_DESENZANO DEL GARDA
08 AGOSTO - CANCUN_LATINA LIDO
11 AGOSTO - CAPANNINA_FORTE DEI MARMI
14 AGOSTO - APERITIVO_SAMSARA BEACH_GALLIPOLI
14 AGOSTO - PARTY_RIO BO_GALLIPOLI
15 AGOSTO - APERITIVO_BAHIA BEACH_OTRANTO
15 AGOSTO - PARTY_BLUE BAY_OTRANTO
20 AGOSTO - LA VELA_PUNTA ALA


★ photo hi res: www.lorenzotiezzi.it

27/7 MiAmi Party @ Coco Beach, Lonato (Bs)

27/7 MiAmi Party @ Coco Beach, Lonato (Bs)

Il 27 luglio La Belle Epoque rivive con suoni moderni ed esalta la poliedricità degli artisti, coinvolgendo il pubblico in un'esperienza indimenticabile. Dj, performer, ballerini, musicisti… tutti insieme a creare una festa unica in cui i veri protagonisti sono anche o soprattutto gli ospiti. Ideato da Alex di Stefano, il party è protagonista di un vero tour di alcune delle più importanti spiagge italiane. Il messaggio è semplice: grazie alla musica di qualità e alle performance, per divertirsi non è certo necessario esagerare.

FOTO COCO BEACH

Ingresso libero e consumazione facoltativa
Dalle 20 e 30 circa si cena, come sempre grigliata offerta dal locale
Dalle 22 circa fino alle 24 Miami Party 

info sulla festa: www.miamiparty.it

Coco Beach
via Catullo 5 25017 - Lonato del Garda - (BS)
Tel. +39 3495810205
+39 3495810243

Al mixer c'è Angelo Giliberti, che fa anche da mc / vocalist. Fabio Casale è alla chitarra elettrica, Ettore Raso dj e percussioni, Tommy Red percussioni, Giovanna Rinaldi coreagraffa e ballerina (…) Quello di Miami Party è un cast ricco ed affiatato. 

Mercoledì 27 luglio, il Coco Beach di Desenzano del Garda sarà la cornice della prima tappa dello Skipper On the Road Tour e dei Miami Party di Alex Di Stefano.
Prendi le feste che spopolavano in Versilia negli anni Sessanta, proiettale all'interno degli scenari futuristici di Miami, la nuova mecca del divertimento, e a miscelare sapientemente atmosfere e suggestioni chiama Mr. Show: l'esperienza indimenticabile di cui sarai messo a parte sarà MiAmi Party, l'unica festa in cui il pubblico diventa artista.

Balli e perfomance si alternano in diverse zone del locale fino ad arrivare al primo momento di show vero e proprio, con una clip live di qualche minuto. Il climax musicale conduce all'apertura ufficiale della festa, con un'esplosione di colori e atmosfere, quando il pubblico sarà il protagonista assoluto.

Bandito lo sballo, il vero protagonista è il piacere di condividere il divertimento nella sua accezione più sana, permettendo agli ospiti di conoscersi, tra un brano e un cocktail, perché anche la notte torni ad essere un bene comune e di tutti.
Non a caso lo sponsor che quest'anno guida il tour in tutta Italia dei MiAmi Party è un succo di frutta, lo Skipper della Zuegg.


Ecco tutte le tappe del MiAmi Party 

27 LUGLIO - COCO BEACH_DESENZANO DEL GARDA
08 AGOSTO - CANCUN_LATINA LIDO 
11 AGOSTO - CAPANNINA_FORTE DEI MARMI 
14 AGOSTO - APERITIVO_SAMSARA BEACH_GALLIPOLI 
14 AGOSTO - PARTY_RIO BO_GALLIPOLI 
15 AGOSTO - APERITIVO_BAHIA BEACH_OTRANTO
15 AGOSTO - PARTY_BLUE BAY_OTRANTO
20 AGOSTO - LA VELA_PUNTA ALA

★ photo hi res: www.lorenzotiezzi.it



★ Mail sent by Lorenzo Tiezzi (pr, journalist, etc)
★ mob. +39 339 3433962





lunedì 25 luglio 2011

Danilo Rossini fa ballare ogni weekend il Papaya Beach Club di Segrate... in attesa del ferragosto sardo

Zarya Alko House: è in questo importante club di Mosca che lo scorso 15 luglio il top dj-producer e remixer Danilo Rossini ha portato la sua grande house music. La stessa che ogni venerdì e sabato propone durante l'estivo dell'Alcatraz al pubblico del Papaya Beach Club di Segrate, dove suonerà ancora per qualche settimana. Invece a ferragosto, esattamente come lo scorso anno, Danilo sarà ospite di un noto locale sardo. Non da solo, però. Con lui, infatti, si esibiranno l'amico/collega Stefano Pain, con il quale gestisce un'etichetta di successo come Bootylicious Rec, e Dhany, grande voce del panorama dance italiano nonché interprete di Until The Sunrise, bellissima canzone prodotta dallo stesso Pain assieme a Mattias, e di storici club anthem come Somebody To Touch Me, I Feel So Fine o Hit My Heart, tutti sfornati al fianco dei Benassi Bros.

Papaya Beach Club
Circonvallazione Idroscalo
20090 Segrate (MI)

DANILO ROSSINI
promotion: LFexperience@hotmail.it

Biografia Ita - In 25 anni di carriera il top dj/producer e remixer Danilo Rossini ha suonato nei più importanti locali d'Italia. Ne citiamo solo alcuni, tra cui il Club House, la Foresta, l'Area 7, il Casablanca, il Cafè Solaire, i Magazzini Generali e l'Old Fashion Cafè. Negli ultimi due anni si è esibito nelle discoteche più belle del mondo: dal Divino (Ibiza e Palma di Maiorca) al Super Paradise (Mykonos), dall'Imperia Lounge (Mosca) al Luna Glam e Grace K (Sardegna). La sua storica residenza è all'Alcatraz di Milano, dove ogni venerdì notte fa ballare il pubblico del rinomato party Notorius. Il sabato, invece, è regular guest del Disco Oriente di Carrù. Portano la sua firma club hit come “Hands Up Everybody” e "Hands Up Everybody 2009" (con il socio Stefano Pain), “Latin Trippy” (Latin Trip), “My Way Out” (Soul Elementz), 'Let The Music Play' e "Don't Lose It" (sempre con Pain), "Dreams Feat. Alex Guesta", “Fly' (Samuele Sartini - Pain & Rossini Remix) e "Lift Me Up" (Kris Reen), che fa parte della colonna sonora di Amore 14. Tra l'estate e la primavera del 2009, Danilo ha esordito da solista con il singolo «Just Can't Get Enough Feat. Martin Michealson» sulla Stereo Seven di Andrea Bertolini. Numerosi gli artisti remixati: si va da Michael Gray a De Souza, dagli I.N.X.S ai Black Eyed Peas, passando per Giusy Ferreri, Steve Forest e Maurizio Gubellini. Danilo è stato mentor ufficiale del prestigioso marchio Nokia Trends Lab per quasi tutto il 2009. In questa veste ha tenuto numerosi Workshop, sia da solo, sia col collega Bertolini. Sempre con Stefano Pain, è titolare della giovane ma rodata etichetta Bootylicious, che fa parte del gruppo +39. Il loro ultimo singolo, "I Will Be", è stato uno dei più grossi successi house dell'estate 2010.

DANILO ROSSINI SUL WEB: danilorossinidj.com- myspace.com/danilorossini - facebook.com/profile.php?id=552323290 - facebook.com/?ref=logo#!/pages/DANILO-ROSSINI-DJ/59280538394

BOOTYLICIOUS SUL WEB: bootyliciousrec.com - facebook.com/pages/Bootylicious-Rec/112918458775811 - twitter.com/#!/BootyliciousRec - youtube.com/user/BootyliciousRec.com/search?q[fulltext]=bootylicious+rec

domenica 24 luglio 2011

Ben DJ: resident per tutta l'estate al Lio Ibiza e al Pineta Club di Formentera

Al Lio Ibiza anche il lunedì, e non solo il mercoledì per la sua one-night La Dolce Vita: un cambio di programma, questo, che farà senz'altro piacere ai clubber dell'isola e ai tanti fan di Ben DJ. Pronto ad approdare anche al Pineta Club, che apre una nuova sede a Formentera e per l'inaugurazione, in calendario il 25/7, chiama in consolle un'icona del mondo gay come Boy George, storico leader dei Culture Club. Il 26, invece, è proprio la volta di Ben, protagonista di uno scatenato party griffato Golden Point; con lui: Dj Cattaneo, Dj Fillo e la vocalist Joanna. Il giorno dopo, direttamente dalla Cadenza, ai piatti c'è il "vagabundo" Luciano. E giovedì ancora il nostro Ben Dj. La settimana prossima si replica: lunedì e mercoledì Lio, martedì e giovedì Pineta Club. E si va avanti così fino a settembre... Ma il top dj producer milanese fa tanto parlare di sé anche grazie ai suoi dischi. Tra questi segnaliamo Smile, grande hit della scorsa estate che continua a scalare le vette di iTunes, forte dei passaggi in tv nelle repliche di Ciao Darwin, e la nuovissima Keep On, che viene suonata regolarmente da Mync aka Mark Brown nel suo Cr2 Live & Direct Radio Show, tant'è che è pure finita nell'omonima compilation in vendita su Beatport.

Pineta Club.
Plaza Europa, 2 . Es Pujols, Formentera

Lio
Paseo Juan Carlos I, Puerto Marina Ibiza



BEN DJ SUL WEB - myspace.com/bendj68 / bendj.it / twitter.com/#!/bendeejay/ facebook.com/bendjfanpage?ref=ts / soundcloud.com/ben-dj

Biografia Ita - Nato e cresciuto in Italia, Ben Dj è uno dei dj/producer più di richiamo dello scenario clubbing mondiale. La sua grande simpatia, il suo immenso talento e il suo amore per la consolle, lo hanno portato ad esibirsi ovunque: dagli Emirati Arabi alla Costa Azzurra, dalla Russia al Brasile, da Ibiza a Milano. Durante l'inverno 2009 è stato uno dei protagonisti del WMC di Miami. Qui si è esibito in svariate feste, da quella targata Nervous al pool party organizzato dallo Shore Club, passando per il Setai Hotel, suscitando così l'interesse della stampa presente e degli addetti ai lavoro. Ben, che dietro al mixer gira ogni anno lo Stivale e il mondo intero, è resident dell'esclusivo Armani Privé, a Milano, e si sta preparando per un tour in Asia. Da diverso tempo è anche protagonista, grazie alle sue produzioni, dei piani alti di digital store come iTunes o Beatport. Tra le sue numerose hit ecco Me & Myself (che ha raggiunto la quarta posizione su Billboard), interpretata dalla bravissima Sushy, ma anche Sorry (presente nella compilation di Erick Morillo Subliminal Session ), I'm In Love (notata dalla Hed Kandi), Relax Your Mind (suonata da Roger Sanchez e Dr. Kucho) o Mistress (listata da Pete Tong nel suo programma Essential Selection su Radio BBC 1). Suo, inoltre, è il tormentone dell'estate 2010 Smile, da cui hanno preso il nome l'omonima compilation (mixata e selezionata dallo stesso dj) e un album registrato durante uno degli esclusivi party del Pacha Milano. Impossibile non menzionare il videoclip di questo brano, a cui ha preso parte la splendida Nina Senicar. Il suo ultimo singolo s'intitola Let's Get Closer, vanta un remix del duo tedesco Lissat & Voltaxx ed è targato Bootylicious, l'etichetta di Pain & Rossini. Ben sta per uscire sulla Supersonik di Paolo Aliberti con due suoi progetti alternativi: Btsound e TTOrchestra.

BEN DJ @ LIO IBIZA:
http://www.youtube.com/watch?v=PojP10vrD9Q

ACQUISTA FREEDOM CALL SU ITUNES
http://itunes.apple.com/it/album/freedom-call-ep/id441208166

ACQUISTA SMILE SU ITUNES
http://itunes.apple.com/it/album/smile/id355009881?i=355009914

ASCOLTA LE PRODUZIONI DI BEN DJ SU BEATPORT
https://www.beatport.com/it-IT/html/con ... yId=140791

giovedì 21 luglio 2011

Le vacanze nel Salento

Il Salento è una località turistica molto alla voga e ricercata sia dal turismo nazionale quanto dal movimento turistico internazionale. Il merito del boom di presenze turistiche registrate nel Salento negli ultimi decenni è da ricercare in particolar modo nella bellezza del litorale salentino caratterizzato per lunghi tratti da ampie spaigge di sabbia dorata e fine e da tratti scoglieri che nulla hanno da invidiare ai più conosciuti paesaggi dei fiordi irlandesi. La bellezza della penisola del Salento naturalemente attira anche la movida giovanile in particolar modo nelle zone di Gallipoli, sul mar Jonio, e di Santa Cesarea Terme e Castro sul mar Adriatico. Nei pressi di queste località balneari salentine vi sono tantissime discoteche, discobar e discobeach che ogni sera animano la movida nottura delle vacanze nel Salento.

22/7 Lucenzo, l'artista del tormentone dell'estate 2011: "Danza Kuduro" (Time Records) all'Ombre Summer Garden di Viadana (Mn) e poi in tour in Romag

FOTO HI RES DON OMAR, LUCENZO E COPERTINA "Danza Kuduro"
files.me.com/lorenzo.tiezzi/13oovi

Lucenzo, l'artista del tormentone "Danza Kuduro", hit che ha realizzato insieme a Don Omar, è protagonista di un vero e proprio tour italiano a ritmo di Kuduro Dancehall, il genere musicale che ha inventato… e che ha consacrato "Danza Kuduro" come tormentone dell'estate 2011! La canzone è infatti al numero 1 di iTunes dallo scorso 15 maggio, un tempo lunghissimo per una chart i cui protagonisti cambiano continuamente, ogni giorno. Dopo l'apparizione al LatinoAmericando Festival qualche settimana fa e una serata isolata a Napoli, Lucenzo consolida il suo rapporto con l'Italia con un vero e proprio tour.


Ecco le serate di Lucenzo in Italia a luglio ed agosto 2011

Luglio

22 Ombre Summer Garden - Viadana (Mn)
23 Indie - Cervia (Rn)
24 Pascia - Riccione (Rn)

Agosto
15 Palinuro, Salerno
16 Le Bridge - Praia a Mare (Cs)
17 Tempio di Atlantide - Montepaone Lido (Cs)
20 Margot - Ischia (Napoli)


DANZA KUDURO, IL TORMENTONE DELL'ESTATE 2011

Basta ascoltare "Danza Kuduro" di Don Omar feat. Lucenzo (Time Records) una sola volta per lasciarsi coinvolgere da un brano che non è solo una hit. Rappresenta la nascita di un genere musicale e di un nuovo ballo, il Kuduro, che ha origini africane e che si sta diffondendo nei paesi di lingua portoghese e non solo. Lucenzo, artista francese d'origine portoghese di cui Time pubblicherà l'album in settembre 20011, ha dapprima creato la versione latina del Kuduro, mentre il successo internazionale è arrivato con la collaborazione con Don Omar, star del reggaeton.

Il risultato della collaborazione tra Lucenzo e Don Omar è "Danza Kuduro", tormentone assoluto lo scorso anno in America Latina che ora sbarca in Italia per conquistarla su etichetta Time! In questo momento il brano è #2 su iTunes Italy nei Singoli, un risultato straordinario, se si pensa che il singolo è stato pubblicato soltanto il 2 maggio 2011. Contenuto nella colonna sonora del film 'Fast & Furious 5" del cui cast fa parte anche Don Omar, "Danza Kuduro" è un fenomeno globale di portata straordinaria anche sul web. Le visualizzazioni su You Tube sono oltre 138 milioni e crescono a ritmo vertiginoso!


CHI E' LUCENZO

Autore, compositore e cantante, Lucenzo è un'artista francese d'origine portoghese. Time pubblicherà il suo nuovo album a settembre 20011. Lucenzo Ha iniziato a suonare il piano a soli 6 anni e a cantare ad 11 anni. Oggi ha 28 anni ed è un artista molto affermato nell'ambito della musica latina. Nel suo background ci sono anche il Kuduro e il Reggaeton, generi musicali in cui è immerso sin da bambino. Insieme ai due producer Faouze Barkati e Fabrice Toigo a un certo momento della sua carriera decide di avvicinarsi al Kuduro, un fenomeno musicale nato in Africa qualche anno fa. Nasce così il Kuduro Dance Floor, il suo stile musicale, che nasce mescolando musica angolana e portoghese, insieme ai suoni della musica latina. Insieme a Don Omar con "Danza Kuduro", ha vinto il Latin Rhythm Airplay ai recenti Billboard Latin Music Awards (24-25 aprile, Miami).


KUDURO, COS'E' E COME E' NATO

Il Kuduro è un ballo molto diffuso in Portogallo, in Angola e in Sud America, soprattutto nelle zone di lingua portoghese come il Brasile. Nato in Angola a metà anni '90 dalle sperimentazioni di Tony Amado, considerato il Grandmaster Flash africano, il Kuduro si è poi diffuso velocemente grazie all'energia che scatena. Questo genere musicale mescola elementi provenienti dalla tradizione africana (soprattutto Kilapanga, Semba e Zouk), da quella caraibica e ritmi elettronici come house e techno. Kuduro, in portoghese, lingua officiale anche in Angola, significa "sedere sodo". Questo genere musicale sta oggi vivendo un'esplosione a livello mondiale grazie a "Danza Kuduro" di Don Omar feat. Lucenzo, inclusa nella colonna sonora di Fast & Furious 5, è già stato celebrato da una band d'avanguardia come i Buraka Som Systema che nel 2008 hanno pubblicato "Sound of Kuduro", un brano realizzato insieme a DJ Znobia, M.I.A., Saborosa e Puto Prata. Il video (http://www.youtube.com/watch?v=4CkXhtw7UNk) racconta per immagini le radici africane del genere. La versione latino americana del Kuduro è leggermente più lenta ma altrettanto sensuale e si avvicina anche al Reggaeton, il ritmo che domina ormai da tempo i dancefloor di mezzo mondo.

La versione originale del Kuduro, come sempre accade per le danze africane, non ha dei passi precisi, mentre quella latinoamericana si sta diffondendo anche nelle palestre visto che sfrutta tutto il corpo in modo ed è perfetta anche per fare fitness ballando… le gambe saltellano, i fianchi ancheggiano e le braccia seguono in un insieme sexy e divertente. A differenza della Lambada, il Kuduro è un ballo di gruppo, non di coppia, per cui un po' più di libertà è concessa, anzi preferibile. Il web è ormai pieno di video tutorial che insegnano i primi rudimenti del genere...


LINK UTILI

"Danza Kuduro" di Don Omar feat. Lucenzo su You Tube
http://youtu.be/83lUUNGEpWU

Kuduro, la voce su Wikipedia
http://en.wikipedia.org/wiki/Kuduro

Il fenomeno Kuduro, un servizio di una tv francese
http://www.youtube.com/watch?v=3kWyOS0JtYA&feature=fvwrel

Don Omar e Lucenzo ai Premios Billboard 2011
http://www.youtube.com/watch?v=pc4BpwMadO0

Billboard Latin Music Awards
http://www.billboardevents.com/billboardevents/latin/latin-music-awards/index.jsp

Lucenzo
http://www.lucenzo.fr
http://www.facebook.com/pages/Lucenzo/89110539831?sk=info

Don Omar
http://www.vevo.com/artist/don-omar
www.facebook.com/donomar

Per imparare a ballare il Kuduro
http://www.youtube.com/watch?v=ZX4bOQf4zLk&NR=1
http://www.youtube.com/watch?v=AwpUgupVYLE&feature=related
http://www.youtube.com/watch?v=3kWyOS0JtYA&feature=fvwrel


★ photo hi res: www.lorenzotiezzi.it

22/7: Reset! Doin’It The Lake @ Lago Verde Milano

Dopo un’intera stagione di eventi sold out, ReSeT! organizza il suo prossimo party in uno spazio en plain air; abbandonati i club fumosi e i soffitti sopra la testa, l’unico appuntamento estivo a Milano con la crew di ReSeT! è al Lago Verde, un’oasi di pace e tranquillità a pochi passi dal caos cittadino, che per una sera sarà trasformato in una danceflloor ad alti volumi sotto le stelle. Niente di meglio di prati e cespugli per rotolare sul TurboFunk della crew, con i migliori Visual Artist e come special guest Tom Staar uno dei fondatori della club night inglese MODA. Un appuntamento imperdibile! Intanto è appena terminato il terzo round del DJäger Track Contest. La consolle Vestax Typhoon se l'è aggiudicata NeroArgento con la traccia "Wake". Fruzzo, invece, ha vinto quattro biglietti per la serata JägerMusicShot al Teca di Verona in data da destinarsi. Complimenti ai due vincitori e grazie a tutti gli altri partecipanti!


Segui la pagina facebook di JagerMusicShot e scopri tutti i dettagli dell'evento più cool dell'estate! www.facebook.com/jagermusicshot


Ecco le coordinate:

RESET! DOIN’IT ON THE LAKE
22 Luglio ore 23.30

c/o Lago Verde
Via Macconago 34
Milano

Ingresso 10 €

Contatta l'organizzazione:
infoline: +39 333 3935432
liste@wearereset.com

Surf us: http://www.jagermusic.it
Like us: http://facebook.com/jagermusicshot
Follow us: http://twitter.com/jagermusicshot
Watch us: http://youtube.com/jagermusicshot

Giuliano Palma sul palco con Caro Emerald al concerto milanese del 25/7 all'Arena Civica (MJF) per cantare "(Vivere) Riviera Life", il duetto dell'estate italiana


comunicato stampa
Giuliano Palma sul palco con Caro Emerald al concerto milanese del 25/7 all'Arena Civica (MJF) per cantare "(Vivere) Riviera Life", il duetto dell'estate italiana
 


Foto Caro Emerald:
 
Copertina album Caro Emerald  "Deleted Scenes From The Cutting Room Floor" (Platinum edition)
 
Ufficio Stampa Time Records (Caro Emerald) 
Lorenzo Tiezzi 
+39 339 34 33 962
 
Lunedì 25 luglio,  all'Arena Civica di Milano, per la prima volta dal vivo, uno dei più grandi successi dell'estate musicale italiana. Caro Emerald infatti ospiterà Giuliano Palma sul palco del Milano Jazzin' Festival; protagonisti di "(Vivere) Riviera Life", il loro duetto è tra le canzoni più suonate dalle radio italiane, al quarto posto dell'airplay radiofonico.

Ecco come i due artisti raccontano la loro collaborazione. "E' la canzone perfetta per l'estate! Nello scriverla ci siamo ispirati dalla favolosa Grace Kelly", spiega Caro Emerald. "In particolare ci siamo ispirati ad una scena di 'Caccia al Ladro', il capolavoro di Hitchcock. Quale ragazza non vorrebbe godersi una gita in auto come quella che Grace Kelly e Cary Grant fanno nel film? E' stato molto divertente registrare '(Vivere) Riviera Life' in duetto con Giuliano Palma. Adoro lo stile di Giuliano e credo stia benissimo insieme al mio". "Caro è un'artista travolgente, è stato un piacere ed un privilegio poter lavorare con un talento come il suo", racconta Giuliano Palma. "L'energia che si è creata tra noi spero si senta nella nuova versione del brano. Abbiamo lo stesso approccio alla musica, respiriamo le stesse sonorità, le stesse atmosfere".
 
"(Vivere) Riviera Life" è contenuto in "Deleted Scenes From The Cutting Room Floor" (Platinum edition), la nuova versione dell'album di debuto di Caro Emerald. L'album contiente "Back It Up" ed "A Night Like This" (entrambi al numero uno delle classifiche di airplay radiofonico anche in Italia)… Ma le novità non mancano. Ci sono ben tre Bonus Track, tre brani registrati dal vivo al The Place di Roma nel settembre 2010: "A Night Like This", "Back It Up" e "The Lipstick On His Collar"… e non solo. In uno speciale box, insieme al cd audio, c'è un dvd pieno di contenuti spesso introvabili altrove. Oltre a tante foto (press, live e behind the scenes), ci sono i video ufficiali di "Back It Up", "A Night Like This", "That Man" e "Stuck" e tante live performance. Il dvd è  anche una sorta di greatest hits live dell'artista con ben 14 canzoni. C'è una versione di "Stuck" registrata con un'intera orchestra sinfonica, ce n'è un'altra eseguita live in un club; ci sono quattro canzoni registrate al North Sea Jazz Festival di Rotterdam, ce ne sono due invece registrate a Pinkpop, un altro importante festival musicale olandese… Come se non bastasse, ci sono ben 10 remix, una versione di "Back It Up" che contiene un featuring di Madon e una cover tutta particolare, quella di "Bad Romance" di Lady Gaga. Caro Emerald interpreta questo successo accompagnata dalla Grandmono Orchestra.
 
 
 
CARO EMERALD - BIOGRAFIA 
 
"Ero molto giovane quando scoprii di avere talento. A 11 anni ho cantato il mio primo assolo, a scuola, e ho subito deciso che volevo fare la cantante. Non ho mai avuto manie di grandezza, volevo solo vivere cantando. Credo di avercela fatta!". Ecco come Caro Emerald, popstar olandese con un passato di insegnante di canto preceduto da studi al Conservatorio, racconta le sue prime esperienze come cantante. Basta sentirla cantare per qualche secondo, oppure solo parlare, per capire che quest'artista, oggi 30enne, sulla sua voce ha lavorato molto. Così tanto che oggi può concentrarsi sulla naturalezza e sulla sua passione per la black music. Nel 2007 i produttori olandesi David Schreurs e Jan van Wieringen scrivono una canzone per un'artista giapponese con la collaborazione del compositore canadese Vince Degiorgio, ma la cantante che deve registrare il provino si rende non disponibile all'ultimo momento. Gli autori decidono così di contattare la connazionale Caro Emerald e in studio nasce la sua versione di "Back It Up". Caro si innamora subito del brano aggiungendolo immediatamente al suo repertorio live fino ad interpretarlo anche durante uno spettacolo per la TV olandese. L'enorme consenso è arrivato immediatamente con una valanga di e-mail e telefonate che elogiano sia la sua voce sia la bellezza della canzone. Caro ed un amico producono quindi un video a bassissimo budget e anche su YouTube la risposta è a dir poco entusiasmante, tanto che il pubblico chiede continuamente dove si possa acquistare la canzone. Avendo però un solo brano nel proprio repertorio, David, Vince, Jan e Caro si mettono all'opera per creare un album intero, e fortemente contagiati dalla musica degli anni '40 e '50 danno alla luce un affascinante e godibilissimo progetto di 12 brani originali di chiara ispirazione retrò. All'interno dell'album si rincorrono vari tipi di influenze jazz (ballroom, cinematic, groovin') fino a sfumature mambo che danno alle sonorità dell'album un sapore da film hollywoodiano in bianco e nero. Ma la freschezza delle canzoni e la ricercatezza della produzione ci dicono che siamo chiaramente nel 2011… e che Caro Emerald sta lasciando il segno. (www.caroemerald.com)
 
 
GIULIANO PALMA - BIOGRAFIA
 
Milano, 1987. Un gruppo di musicisti dalle più svariate influenze decide di formare una band e di darsi un nome ispirato alla famosa saga di Ian Fleming. Il nome della band è Casino Royale, quello del suo cantante Giuliano Palma. Ci sono voluti quasi vent'anni di carriera e 7 album in studio per comprendere in pieno l'influenza che i Casino Royale hanno avuto sulla scena indipendente italiana, sia dal punto di vista musicale che da quello stilistico. Un'alchimia particolare di personalità e inclinazioni, passioni e ideali ha permesso alla band di lasciare un segno e a Giuliano, in particolar modo, di crescere ed evolversi come musicista. Se infatti tanti gruppi degli anni 90 hanno provato a scimmiottare i propri miti risultando goffi e didascalici, è stato certamente anche grazie a Giuliano - al suo talento e alla sua anima soul e melodica - se i Casino Royale sono diventati un punto di riferimento per il pubblico e tanti colleghi musicisti. Nel 1999 però, nonostante una vita passata insieme, Giuliano sceglie la carriera da solista. Si separa dai Casino Royale e si dedica a tempo pieno a quello che fino ad allora era stato un side-project: i Bluebeaters. L'idea è quella di una live band, di un supergruppo formato da amici appassionati di rocksteady giamaicano e soul americano che suonano per divertirsi, ridando nuova linfa vitale a meravigliosi brani sconosciuti al grande pubblico. La line up prevede membri di Fratelli di Soledad, Africa Unite e Casino Royale.  "The Album" (V2 Records, 2000), il primo disco ufficiale dei Bluebeaters, raggiunge il disco d'oro. E' in questo contesto che Gino Paoli, fan del gruppo, chiama Giuliano per poter partecipare a due cover di brani propri, "Domani" e "Che cosa c'è". Il crescente riscontro di pubblico del tour del 2000 che portano i Bluebeaters alla pubblicazione di "Wonderful Live" (V2 Records, 2001), un appassionato disco dal vivo nel quale si coglie appieno lo spirito nostalgico e allo stesso tempo contemporaneo dei concerti della band. Nel 2002, dopo una lunga lavorazione, esce finalmente "G.P." (V2 Records), il primo vero disco solista di Giuliano: un elaborato esperimento nel quale riscopre il gusto di scrivere pezzi semplicemente, facendo proprie le melodie che non lo fanno dormire, mescolando le due esperienze professionali più importanti della sua vita: quella acustica dei Bluebeaters e quella più elettronica dei Casino Royale. Il risultato è un disco curato, raffinato, melodico, ricco di riferimenti alla musica con la quale il King è diventato grande, che spazia con nonchalance da sonorità soul al funk, per abbandonarsi al rock, al reggae e al R&B. Il tutto scritto e prodotto da Giuliano e La Pina. Nel 2005 è la volta della pubblicazione di "Long Playing" (V2 Records) che ricalca il successo dei due dischi precedenti - ottenendo anch'esso il disco d'oro - e consolida Giuliano Palma & the Bluebeaters nella loro essenza: i concerti dal vivo. A settembre del 2007 è pronto un nuovo album, "Boogaloo" (V2 Records), che testimonia la loro crescita musicale attraverso la collaborazione con una sezione d'archi e l'inserimento in tracklist di un brano inedito, "Marvin Boogaloo", scritto in collaborazione con Fabio Merigo, chitarrista dei Bluebeaters e co-produttore del disco. Il primo singolo "Tutta mia la città", portato al successo dall'Equipe 84 nel 1969, arriva il settimo posto del Music Control mentre l'album, nella prima settimana di pubblicazione, raggiunge la nona posizione della classifica ufficiale. Il 23 Maggio 2008 viene pubblicata una nuova versione di "Boogaloo" contenente due nuovi brani tra cui l'inedito "Se Ne Dicon Di Parole". Nel 2009 il nuovo album "Combo" segna una nuova svolta. Deviazioni, migrazioni di suoni e di stile. Dai grandi generi al grande pubblico. Evoluzione, insomma. Perché tutto questo e molto di più è Combo: «abbiamo scelto questo titolo perché cercavamo come sempre una parola internazionale e intanto un significato legato alla musica, alla band, al gruppo, ma anche al suono», come spiega Giuliano Palma. Cantante, leader, interprete e ispiratore, oltre che responsabile della scelta delle cover. Insieme a lui, come sempre, i Bluebeaters, animali da palcoscenico. Ma non solo. Le novità sono parecchie. Un'orchestra da 18 elementi, per esempio, e per la prima volta ingaggiata a fiancheggiare Giuliano "the king" e la sua band. Poi, quattro-canzoni-inedite, a conferma delle potenzialità espressive della coppia Giuliano Palma + Fabio Merigo (chitarrista, produttore, compositore, o per dirla con Giuliano «un maestro di musica») in quanto a scrittura («la novità è proprio questa nostra voglia di scrivere musica»). E tra queste quattro-canzoni-inedite ce n'è una ("Un grande sole", già piccolo classico segretamente live) scritta, interpretata insieme a Samuel (Romano, voce dei Subsonica). Ma il resto di Combo? "Tanta roba". Dal Battisti meno conosciuto che apre il cd, all'inevitabile e finale omaggio alla saga di 007, passando per un classico degli Stray Cats e il punk dei Buzzcocks, più pop italiano vecchia maniera, hit anni Sessanta e canzone d'autore. Tutto questo suona maledettamente moderno, contemporaneo. Per la citazione delle radici, ritmiche e melodiche. Per l'esaltazione dei valori, armonici e ballabili. E poi certo, per LA voce di Giuliano Palma: ancora più intensa, capace di creare suggestioni, immagini e fascino. Usando le parole, l'intonazione. E le canzoni. Canzoni speciali. L'8 giugno esce una nuova versione di COMBO contenente 4 nuove canzoni. Una di queste è NUVOLE ROSA, in cui la melodia e l'intensità di Giuliano Palma incontrano uno dei nomi di riferimento della nuova scena black, MELANIE FIONA. Le altre 3 nuove canzoni che fanno parte di questa nuova edizione dell'album sono: "I'll come back to you", "1-2-3" e "You are the one to blame". Giuliano Palma & The Bluebeaters sono attualmente in tour con le nuove date del Combo Tour che li vedrà impegnati per tutta l'estate.

Lorenzo Tiezzi

Ufficio Stampa, Web Promotion






Time S.p.A. 
Via Sorbanella, 22/a - 25125 Brescia, Italy
Email: lorenzo.tiezzi@timerec.it Web: www.timerec.it
Main: +39 030 2066700 | Fax: +39 030 3545372
Mobile: +39 339 3433962 Skype: lorenzotiezzi





martedì 19 luglio 2011

20/7: Bloody Beetroots @ Piazza Castello (Ferrara)

Il nuovo appuntamento JägerMusicShot è per un appuntamento imperdibile con l'act più rivoluzionario degli ultimi anni: i BLOODY BEETROOTS – DEATH CREW 77 (http://www.deathcrew77.com/)!
Quello a cui parteciperemo è uno spettacolo che sfugge a qualunque parametro artistico: a fianco a Sir Bob Cornelius Rifo si aggiungono il batterista Battle e Tommy Tea ai controllers, rendendolo la fusione perfetta di dance/elettronica e sottocultura punk.

La location prescelta è la piazza Castello di Ferrara. Non puoi mancare!

Segui la pagina facebook di JagerMusicShot e scopri tutti i dettagli di questo imperdibile evento! www.facebook.com/jagermusicshot


Dove e quando:

BLOODY BEETROOTS – DEATH CREW 77
Piazza Castello
44121 Ferrara

20 luglio 2011
Apertura porte ore 19.00
Inzio concerto ora 21.00


Prevendite:
Prezzo del biglietto: € 20 + diritti di prevendita
Biglietti in vendita presso www.bookingshow.com

Contatta l'organizzazione:
Emilia Romagna: 340 2299355
Ferrara: 3282155255
Veneto: 3483776033
Cittadella - Padova: 3406227125 - 3463571216


Surf us: http://www.jagermusic.it
Like us: http://facebook.com/jagermusicshot
Follow us: http://twitter.com/jagermusicshot
Watch us: http://youtube.com/jagermusicshot

La Dolce Vita by Ben Dj: ogni mercoledì la serata del top dj milanese al Lio Ibiza

Terminate momentaneamente le date nel Belpaese, Ben Dj si trasferisce a Ibiza, dove fino a settembre porterà avanti la sua one night Dolce Vita al Lio, splendido club restaurant & cabaret gestito dal team del Pacha. Dalla prossima settimana invece, ogni martedì e giovedì, il top dj milanese farà ballare la vicina Formentera, visto che sarà resident per tutta l'estate del Pineta Club, pronto ad inaugurare una nuova sede sull'isola dei vip. Sul fronte discografico segnaliamo ancora Smile, grande hit della scorsa estate che continua a scalare le vette di iTunes, forte dei passaggi in tv nelle repliche di Ciao Darwin, e la nuovissima Keep On, che viene suonata regolarmente da Mync aka Mark Brown nel suo Cr2 Live & Direct Radio Show, tant'è che è pure finita nell'omonima compilation in vendita su Beatport...

Lio
Paseo Juan Carlos I, Puerto Marina Ibiza

BEN DJ SUL WEB - myspace.com/bendj68 / bendj.it / twitter.com/#!/bendeejay/ facebook.com/bendjfanpage?ref=ts / soundcloud.com/ben-dj

Biografia Ita - Nato e cresciuto in Italia, Ben Dj è uno dei dj/producer più di richiamo dello scenario clubbing mondiale. La sua grande simpatia, il suo immenso talento e il suo amore per la consolle, lo hanno portato ad esibirsi ovunque: dagli Emirati Arabi alla Costa Azzurra, dalla Russia al Brasile, da Ibiza a Milano. Durante l'inverno 2009 è stato uno dei protagonisti del WMC di Miami. Qui si è esibito in svariate feste, da quella targata Nervous al pool party organizzato dallo Shore Club, passando per il Setai Hotel, suscitando così l'interesse della stampa presente e degli addetti ai lavoro. Ben, che dietro al mixer gira ogni anno lo Stivale e il mondo intero, è resident dell'esclusivo Armani Privé, a Milano, e si sta preparando per un tour in Asia. Da diverso tempo è anche protagonista, grazie alle sue produzioni, dei piani alti di digital store come iTunes o Beatport. Tra le sue numerose hit ecco Me & Myself (che ha raggiunto la quarta posizione su Billboard), interpretata dalla bravissima Sushy, ma anche Sorry (presente nella compilation di Erick Morillo Subliminal Session ), I'm In Love (notata dalla Hed Kandi), Relax Your Mind (suonata da Roger Sanchez e Dr. Kucho) o Mistress (listata da Pete Tong nel suo programma Essential Selection su Radio BBC 1). Suo, inoltre, è il tormentone dell'estate 2010 Smile, da cui hanno preso il nome l'omonima compilation (mixata e selezionata dallo stesso dj) e un album registrato durante uno degli esclusivi party del Pacha Milano. Impossibile non menzionare il videoclip di questo brano, a cui ha preso parte la splendida Nina Senicar. Il suo ultimo singolo s'intitola Let's Get Closer, vanta un remix del duo tedesco Lissat & Voltaxx ed è targato Bootylicious, l'etichetta di Pain & Rossini. Ben sta per uscire sulla Supersonik di Paolo Aliberti con due suoi progetti alternativi: Btsound e TTOrchestra.

BEN DJ @ LIO IBIZA:
http://www.youtube.com/watch?v=PojP10vrD9Q

ACQUISTA FREEDOM CALL SU ITUNES
http://itunes.apple.com/it/album/freedom-call-ep/id441208166

ACQUISTA SMILE SU ITUNES
http://itunes.apple.com/it/album/smile/id355009881?i=355009914

ASCOLTA LE PRODUZIONI DI BEN DJ SU BEATPORT
https://www.beatport.com/it-IT/html/con ... yId=140791

mercoledì 13 luglio 2011

Lucenzo, l'artista del tormentone dell'estate 2011: "Danza Kuduro" (Time Records) in tour in Italia tra luglio e agosto 2011

Comunicato Stampa 

Lucenzo, l'artista del tormentone dell'estate 2011: "Danza Kuduro" (Time Records) in tour in Italia tra luglio e agosto 2011 


FOTO HI RES DON OMAR, LUCENZO E COPERTINA "Danza Kuduro"

Lucenzo, l'artista del tormentone "Danza Kuduro", hit che ha realizzato insieme a Don Omar, è protagonista di un vero e proprio tour italiano a ritmo di Kuduro Dancehall, il genere musicale che ha inventato… e che ha consacrato "Danza Kuduro" come tormentone dell'estate 2011! La canzone è infatti al numero 1 di iTunes dallo scorso 15 maggio, un tempo lunghissimo per una chart i cui protagonisti cambiano continuamente, ogni giorno. Dopo l'apparizione al LatinoAmericando Festival qualche settimana fa e una serata isolata a Napoli, Lucenzo consolida


Ecco le serate di Lucenzo in Italia a luglio ed agosto 2011

Luglio

22 Ombre Summer Club - Viadana (Mn)
23 Indie - Cervia (Rn)
24 Pascia - Riccione (Rn)

Agosto

16 Le Bridge - Praia a Mare (Cs)
17 Tempio di Atlantide - Montepaone Lido (Cs)
20 Margot - Ischia (Napoli)


DANZA KUDURO, IL TORMENTONE DELL'ESTATE 2011

Basta ascoltare "Danza Kuduro" di Don Omar feat. Lucenzo (Time Records) una sola volta per lasciarsi coinvolgere da un brano che non è solo una hit. Rappresenta la nascita di un genere musicale e di un nuovo ballo, il Kuduro, che ha origini africane e che si sta diffondendo nei paesi di lingua portoghese e non solo. Lucenzo, artista francese d'origine portoghese di cui Time pubblicherà l'album in settembre 20011, ha dapprima creato la versione latina del Kuduro, mentre il successo internazionale è arrivato con la collaborazione con Don Omar, star del reggaeton.

Il risultato della collaborazione tra Lucenzo e Don Omar è "Danza Kuduro", tormentone assoluto lo scorso anno in America Latina che ora sbarca in Italia per conquistarla su etichetta Time!  In questo momento il brano è #2 su iTunes Italy nei Singoli, un risultato straordinario, se si pensa che il singolo è stato pubblicato soltanto il 2 maggio 2011. Contenuto nella colonna sonora del film 'Fast & Furious 5" del cui cast fa parte anche Don Omar, "Danza Kuduro" è un fenomeno globale di portata straordinaria anche sul web. Le visualizzazioni su You Tube sono oltre 138 milioni e crescono a ritmo vertiginoso!


CHI E' LUCENZO

Autore, compositore e cantante, Lucenzo è un'artista francese d'origine portoghese. Time pubblicherà il suo nuovo album a settembre 20011. Lucenzo Ha iniziato a suonare il piano a soli 6 anni e a cantare ad 11 anni. Oggi ha 28 anni ed è un artista molto affermato nell'ambito della musica latina. Nel suo background ci sono anche il Kuduro e il Reggaeton, generi musicali in cui è immerso sin da bambino. Insieme ai due producer Faouze Barkati e Fabrice Toigo a un certo momento della sua carriera decide di avvicinarsi al Kuduro, un fenomeno musicale nato in Africa qualche anno fa. Nasce così il Kuduro Dance Floor, il suo stile musicale, che nasce mescolando musica angolana e portoghese, insieme ai suoni della musica latina. Insieme a Don Omar con "Danza Kuduro", ha vinto il Latin Rhythm Airplay ai recenti Billboard Latin Music Awards (24-25 aprile, Miami).

 
KUDURO, COS'E' E COME E' NATO

Il Kuduro è un ballo molto diffuso in Portogallo, in Angola e in Sud America, soprattutto nelle zone di lingua portoghese come il Brasile. Nato in Angola a metà anni '90 dalle sperimentazioni di Tony Amado, considerato il Grandmaster Flash africano, il Kuduro si è poi diffuso velocemente grazie all'energia che scatena. Questo genere musicale mescola  elementi provenienti dalla tradizione africana (soprattutto Kilapanga, Semba e Zouk), da quella caraibica e ritmi elettronici come house e techno. Kuduro, in portoghese, lingua officiale anche in Angola, significa "sedere sodo". Questo genere musicale sta oggi vivendo un'esplosione a livello mondiale grazie a "Danza Kuduro" di Don Omar feat. Lucenzo, inclusa nella colonna sonora di Fast & Furious 5, è già stato celebrato da una band d'avanguardia come i Buraka Som Systema che nel 2008 hanno pubblicato "Sound of Kuduro", un brano realizzato insieme a DJ Znobia, M.I.A., Saborosa e Puto Prata. Il video (http://www.youtube.com/watch?v=4CkXhtw7UNk) racconta per immagini le radici africane del genere. La versione latino americana del Kuduro è leggermente più lenta ma altrettanto sensuale e si avvicina anche al Reggaeton, il ritmo che domina ormai da tempo i dancefloor di mezzo mondo.

La versione originale del Kuduro, come sempre accade per le danze africane, non ha dei passi precisi, mentre quella latinoamericana si sta diffondendo anche nelle palestre visto che sfrutta tutto il corpo in modo ed è perfetta anche per fare fitness ballando…  le gambe saltellano, i fianchi ancheggiano e le braccia seguono in un insieme sexy e divertente. A differenza della Lambada, il Kuduro  è un ballo di gruppo, non di coppia, per cui un po' più di libertà è concessa, anzi preferibile. Il web è ormai pieno di video tutorial che insegnano i primi rudimenti del genere...


LINK UTILI

"Danza Kuduro" di Don Omar feat. Lucenzo su You Tube

Kuduro, la voce su Wikipedia

Il fenomeno Kuduro, un servizio di una tv francese

Don Omar e Lucenzo ai Premios Billboard 2011

Billboard Latin Music Awards

Lucenzo

Don Omar

Per imparare a ballare il Kuduro


Lorenzo Tiezzi

Ufficio Stampa, Web Promotion






Time S.p.A. 
Via Sorbanella, 22/a - 25125 Brescia, Italy
Email: lorenzo.tiezzi@timerec.it Web: www.timerec.it
Main: +39 030 2066700 | Fax: +39 030 3545372
Mobile: +39 339 3433962 Skype: lorenzotiezzi





martedì 12 luglio 2011

Ben Dj: ogni mercoledì @ Lio Ibiza con la sua one night Dolcevita + 15/7 @ Fashion Night Barcellona e 17/7 @ Rio Bo Fashion Club Gallipoli (Lecce)

Fine settimana tra la Spagna e il Salento, per Ben Dj, che il 15 luglio è protagonista della Fashion Night di Barcellona, e il 17, invece, torna in Puglia per far ballare il Rio Bo di Gallipoli, in provincia di Lecce. Intanto continua il successo della sua one night, Dolcevita, in scena ogni mercoledì al Lio Ibiza, club restaurant & cabaret gestito dal team del Pacha. Buone notizie anche dal fronte discografico, per il top dj milanese, visto che Smile continua a scalare le vette di iTunes, forte dei passaggi in tv nelle repliche di Ciao Darwin, e la nuovissima Keep On viene suonata regolarmente da Mync aka Mark Brown nel suo Cr2 Live & Direct Radio Show, tant'è che è finita anche nell'omonima compilation in vendita su Beatport...

Lio
Paseo Juan Carlos I, Puerto Marina Ibiza

RIO BO Fashion Club
Strada Prov.le Lido Conchiglie-Sannicola - Gallipoli (LE)


BEN DJ SUL WEB - myspace.com/bendj68 / bendj.it / twitter.com/#!/bendeejay/ facebook.com/bendjfanpage?ref=ts / soundcloud.com/ben-dj


Biografia Ita - Nato e cresciuto in Italia, Ben Dj è uno dei dj/producer più di richiamo dello scenario clubbing mondiale. La sua grande simpatia, il suo immenso talento e il suo amore per la consolle, lo hanno portato ad esibirsi ovunque: dagli Emirati Arabi alla Costa Azzurra, dalla Russia al Brasile, da Ibiza a Milano. Durante l'inverno 2009 è stato uno dei protagonisti del WMC di Miami. Qui si è esibito in svariate feste, da quella targata Nervous al pool party organizzato dallo Shore Club, passando per il Setai Hotel, suscitando così l'interesse della stampa presente e degli addetti ai lavoro. Ben, che dietro al mixer gira ogni anno lo Stivale e il mondo intero, è resident dell'esclusivo Armani Privé, a Milano, e si sta preparando per un tour in Asia. Da diverso tempo è anche protagonista, grazie alle sue produzioni, dei piani alti di digital store come iTunes o Beatport. Tra le sue numerose hit ecco Me & Myself (che ha raggiunto la quarta posizione su Billboard), interpretata dalla bravissima Sushy, ma anche Sorry (presente nella compilation di Erick Morillo Subliminal Session ), I'm In Love (notata dalla Hed Kandi), Relax Your Mind (suonata da Roger Sanchez e Dr. Kucho) o Mistress (listata da Pete Tong nel suo programma Essential Selection su Radio BBC 1). Suo, inoltre, è il tormentone dell'estate 2010 Smile, da cui hanno preso il nome l'omonima compilation (mixata e selezionata dallo stesso dj) e un album registrato durante uno degli esclusivi party del Pacha Milano. Impossibile non menzionare il videoclip di questo brano, a cui ha preso parte la splendida Nina Senicar. Il suo ultimo singolo s'intitola Let's Get Closer, vanta un remix del duo tedesco Lissat & Voltaxx ed è targato Bootylicious, l'etichetta di Pain & Rossini. Ben sta per uscire sulla Supersonik di Paolo Aliberti con due suoi progetti alternativi: Btsound e TTOrchestra.

ASCOLTA IL PODCAST DI BEN DJ SU ITUNES:
http://itunes.apple.com/it/podcast/ben- ... i=94615390

ACQUISTA FREEDOM CALL SU ITUNES
http://itunes.apple.com/it/album/freedom-call-ep/id441208166

ACQUISTA SMILE SU ITUNES
http://itunes.apple.com/it/album/smile/id355009881?i=355009914

ASCOLTA LE PRODUZIONI DI BEN DJ SU BEATPORT
https://www.beatport.com/it-IT/html/con ... yId=140791

lunedì 11 luglio 2011

17/07 Top Italian Djs For Children @ Coco Beach (Lonato, Bs): una festa di beneficenza a favore di Abe (Associazione Bambino Emopatico): al mixer Cristian Marchi, Nari & Milani, Catrina Davies, Filippo Nardi (...) dalle 16 alle 04 del mattino - Conferenza stampa martedì 12/07 ore 12 e 30 presso Ospedali Civili, Brescia

17/07 Top Italian Djs For Children @ Coco Beach (Lonato, Bs): una festa di beneficenza a favore di Abe (Associazione Bambino Emopatico): al mixer Cristian Marchi, Nari & Milani, Catrina Davies, Filippo Nardi (...) dalle 16 alle 04 del mattino - Conferenza stampa martedì 12/07 ore 12 e 30 presso Ospedali Civili, Brescia

foto hi res dell'edizione 2010 (si scarica in un solo click)

LOCANDINA DA SCARICARE (si scarica in un solo click)

Ingresso 10 euro (interamente devoluti in beneficenza)


I GIORNALISTI CHE VOLESSERO ESSERE PRESENTI DI PERSONA PER RACCONTARE L'EVENTO e il Coco Beach (senz'altro uno dei beach club più importanti d'Italia) possono usufruire di un pacchetto hospitality piuttosto piacevole (gita in barca sul Garda, cena, pernottamenti, etc). Uff. Stampa: Lorenzo Tiezzi lt@lorenzotiezzi.it +39 339 3433962

Per l'edizione 2011 di 
Top Italian Djs For Children 
domenica 17 luglio 2011, al Coco Beach di Lonato (Bs) in via Catullo 5, dalle 16 alle 4 del mattino, in console suoneranno alcuni dei più noti dj / producer italiani: 

Dj's From Mars
Henry John Morgan
Diego Conte
Filippo Nardi
Raf Marchesini
Luca Dorigo
Catrina Davies
Max Zotti
Gianluca Motta
Cristian Marchi
Nari & Milani

Media Partner:
Radio Studio Più, Dodici Mesi, Enjoy Television

Coco Beach
via Catullo 5 25017 - Lonato del Garda - (BS)
Tel. +39 3495810205
+39 3495810243
maggiori info sul locale nella scheda su www.lorenzotiezzi.it

CONFERENZA STAMPA CON LA PRESENZA DI ALCUNI ARTISTI E DEGLI ORGANIZZATORI
Martedì 12 luglio ore 12 e 30
Presso: 
Associazione Bambino Emopatico
presso reparto Onco-Ematologia Pediatrica
P.le Spedali Civili 1
25123 Brescia
Tel. 030-3702556 Fax 030-3388099
www.associazionebambinoemopatico.it

Dalle 15 diretta su Radio Studio Più
 
Domenica 17 luglio 2011, dalle 20 in poi (e probabilmente anche prima) al Coco Beach di Lonato (Bs) si balla per un buon motivo. Top Italian Djs For Children è un evento di beneficenza organizzato da Alberto Gobbi Events (www.albertogobbi.com) con l'aiuto diversi partner ed artisti, tutti coinvolti senza il classico 'rimborso spese', ossia con l'unico scopo di supportare concretamente l'Abe (Associazione Bambino Emopatico www.associazionebambinoemopatico.it), associazione che da più di ventʼanni collabora con il Reparto di Onco-Ematologia Pediatrica degli Spedali Civili di Brescia. Gli unici costi, purtroppo obbligatori, sono quelli della Siae per l'utilizzo della musica. Per il resto, niente spese: tutto va all'Abe. Collaborano a promuovere quest'evento gli staff di tutti i locali di Brescia e non solo. Chi acquista la prevendita a 15 euro, ha diritto anche ad una compilation. 

L'edizione 2010 dell'evento, la prima, ha raggiunto un notevole successo coinvolgendo oltre 4.000 persone, che hanno ballato per oltre 8 ore su una bella spiaggia del Garda. Sono stati raccolti oltre 35.000 euro che sono serviti a finanziare un progetto di case per le famiglie dei bambini malati. Quest'anno, invece, l'obiettivo è ancora più ambizioso: finanziare un programma di assistenza medica ed infermieristica domiciliare che permetta ai bambini di non rientrare in ospedale solo per operazioni molto semplici come la pulizia del catere venoso con cui spesso vengono loro somministrati i farmaci. 

Top Italian Dj for Childern è 'solo' un party in spiaggia... ma mentre fa divertire in modo sano (niente eccessi) migliaia di giovani (età media 18-30 anni), sensibilizza sui problemi dei bambini malati. La nightlife può anche essere un veicolo di positività e i dj, grandi stelle della notte, possono essere un modello di comportamento positivo. A differenza di quello che chi non balla di solito pensa, le grandi stelle della console (Bob Sinclar, Tiesto, Martin Solveig... in Italia Cristian Marchi o Nari & Milani), al mixer bevono solo acqua e hanno uno stile di vita vicino a quello di un atleta, anche per sopportare spostamenti e ritmi di lavoro impegnativi.


★ photo hi res: www.lorenzotiezzi.it



★ Mail sent by Lorenzo Tiezzi (pr, journalist, etc)
★ mob. +39 339 3433962





Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI